Home Tempi Postmoderni L'Anti Bufala

“I bambini sfrattati da Baobab dormono sul marciapiede”. La foto diventa virale ma è falsa 

CONDIVIDI

“Bambini sfrattati da Baobab dormono in terra” il fake è virale

Le dinamiche delle bufale online sono sempre le stesse. Una foto commovente ma che è stata scattata in tutt’altri luoghi e situazioni, unita ad una didascalia strappalacrime, e poi la ricetta della bufala è servita. 

È quello che è avvenuto anche dopo lo sgombero di Baobab, il centro sociale e tendopoli di Roma che ospitava decine di immigrati anche clandestini e sgomberato l’altro ieri. Da giorni circola online una foto che ritrae una scena terribile. Dei bambini scalzi, sporchi e visibilmente abbandonati, che dormono su un’isola pedonale al centro della strada, su dei sudici materassi. 

Sopra la fotografia, una didascalia. “Stanotte c’è chi ha dormito in queste condizioni e sappiamo a chi attribuire le colpe di questa disumanità. Lui giura sul Vangelo e buona parte dei suoi va a messa tutte le domeniche!!! E gli alleati di governo approvano silenziosi”. Facendo chiaramente riferimento a Salvini ed allo sgombero del centro Baobab. 

La foto è stata scattata nelle Filippine 

La fotografia si è diffusa a macchia d’olio e in molti hanno condiviso sui social questo post, scandalizzati da questa descrizione. Peccato che i bambini che giacciono a terra in strada non siano i piccoli immigrati del centro Baobab ma bambini filippini.

“I bambini sfrattati da Baobab dormono sul marciapiede”. La foto diventa virale ma è falsa 
La fotografia originale e la sua descrizione: è stata scattata nelle Filippine

Già perché la fotografia è scattata nelle Filippine, e a dirla tutta basterebbe un occhio più attento per notare la presenza, sullo sfondo, di un tipico carretto trainato a mano che è classico nelle città orientali e non potrebbe mai circolare sulle nostre strade.

Come rivela anche Bufale.net, si tratta quindi di un fake: accostare la foto alla vicenda dello sgombero è un falso. Ma come spesso avviene, la pancia prevale sulla testa quando si tratta di bufale. E così, anche questa fake news, o meglio fake photo, si è largamente diffusa online. 

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews    

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram