Home Tempi Postmoderni Animali & Ambiente

Un capodoglio aveva 6 kg di plastica nella pancia. E’ allarme per l’inquinamento oceanico

CONDIVIDI

capodoglio6 kg di plastica nella pancia di un capodoglio

Quello che è stato ritrovato nella pancia di un capodoglio morto fa semplicemente rabbrividire. L’elenco, che viene mostrato in un post pubblicato sui social dal WWF indonesiano, lascia davvero senza parole: 115 bicchieri monouso, 25 sacchetti di plastica, infradito, alcune bottigliette, resti di corda di nylon e di materiali sintetici.
Il capodoglio è stato ritrovato morto nella giornata di lunedì, sulla costa di Kapota Island, arcipelago Wakatobi, nel Sulawesi, in Indonesia. Quando le autorità marine, insieme al WWF, si sono recate sul posto, hanno subito notato che il capodoglio si trovava in avanzato stato di decomposizione.
Agli occhi degli ambientalisti non è sfuggito che all’interno del suo stomaco il povero animale conteneva tantissima plastica: il conteggio riferisce un quantitativo pari a 6 kg (oltre mille pezzi di plastica).

L’autopsia stabilirà le cause della morte

Sebbene non siamo ancora in grado di conoscere la causa della morte, i fatti che vediamo sono davvero terribili“, ha detto alla stampa il coordinatore della conservazione delle specie marine del Wwf Indonesia, Dwi Suprapti.
E’ solo l’ennesimo caso di ritrovamento di plastica all’interno delle carcasse di capodogli. L’autopsia stabilirà con esattezza le cause della morte dell’animale, ma l’inquinamento oceanico è senz’altro una questione da affrontare al più presto.
NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news:

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram