Home Lifestyle

Tracce di feci sui macchinari “touchscreen” di McDonald’s. I risultati sono allarmanti

CONDIVIDI

feci McDonald’s, rinvenute tracce di feci

Tracce di feci sui macchinari “touchscreen” di McDonald’s. E’ quanto rivela il quotidiano inglese “Metro”, che ha riportato i dati emersi in seguito ad un’indagine condotta in molti punti vendita della celebre catena.

I campioni sono stati prelevati dai nuovi macchinari che sono state distribuite nei ristoranti di tutto il paese: ognuno di questi presentava dei coliformi, ovvero delle tracce di feci.

Il docente in microbiologia presso la London Metropolitan University, dott. Paul Matawele, ha confermato che i risultati hanno sorpreso praticamente tutti. “Siamo rimasti senza parole nel constatare la quantità di batteri intestinali e fecali presenti sui macchinari touchscreen. Questi batteri causano il tipo di infezioni che le persone raccolgono negli ospedali”.

“Per esempio – ha detto il docente – sono state rilevate tracce di Enterococcus faecalis, un batterio che fa parte della flora dei tratti gastrointestinali di umani sani e di altri mammiferi. E’ risaputo che all’interno degli ospedali sono responsabili di diverse infezioni”.

“I commensali, ignari di tutto, scelgono il cibo sul touchscreen e poi si dirigono alla cassa per ricevere i loro hamburger. Molto spesso compiono questa operazione senza lavarsi le mani“, ha poi aggiunto il dott. Matawele.

Rilevata presenza dello stafilococco

Nelle analisi è emersa anche la presenza dello stafilococco, un batterio che può causare l’avvelenamento del sangue e la sindrome da shock tossico. “Vedere gli stafilococchi su queste macchine è preoccupante – ha aggiunto il docente – perché si tratta di un batterio molto contagioso, che sta diventando sempre più resistente agli antibiotici”.

“La tecnologia touchscreen viene utilizzata sempre più spesso nella nostra vita quotidiana – ha concluso l’esperto – ma questi risultati mostrano che le persone non devono mangiare cibo subito dopo averli toccati, data la mancanza di igiene e la probabile diffusione di malattie”.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: