Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Meghan Markle, l’aria viziata e i deodoranti: retroscena sul royal wedding con il Principe Harry

CONDIVIDI

Meghan e la richiesta di deodoranti per l’ambiente al royal wedding: lo strano retroscena

©PA

Sono trascorsi circa 6 mesi e mezzo dal fatidico giorno in cui il Principe Harry e Meghan Markle hanno pronunciato il loro sì per tutta la vita.

Era il 19 maggio del 2018 e nella Cappella di San Giorgio al Castello di Windsor la coppia ha incantato il popolo inglese, mostrando una grande commozione, e tutti coloro che hanno seguito la cerimonia in diretta televisiva.

Molti eventi sono accaduti da quel giorno alla neo coppia reale, compresa la scoperta della dolce attesa di Meghan. Eppure, di questo royal wedding non si è mai smesso di parlare grazie a numerose indiscrezioni che arrivano dal Regno Unito. Una, in particolare, riguarda una richiesta abbastanza inconsueta avanzata proprio da Meghan per il giorno del suo matrimonio.

Meghan e la richiesta di deodoranti per l’ambiente al royal wedding: la Cappella di San Giorgio puzzava di muffa

Anche un royal wedding in apparenza perfetto e riuscito può nascondere dei malumori di cui soltanto i più vicini a sposi e parenti vengono a conoscenza. Il royal wedding tra il Principe Harry e Meghan Markle non fa eccezione.

Fu tutto perfetto, quello scorso 19 maggio 2018, al Castello di Windsor? Sembra proprio di no e i tabloid segnalano la scontentezza di Meghan relativa alla location nella quale si sarebbe celebrata la cerimonia religiosa.

La Cappella di San Giorgio puzzava di muffa e così la Duchessa del Sussex avrebbe chiesto che i deodoranti per ambiente venissero installati prima del giorno delle nozze. Addirittura, pare che la moglie di Harry abbia chiesto che del deodorante venisse spruzzato, con degli atomizzatori, prima dell’ingresso di tutti i partecipanti al matrimonio.

La richiesta sarebbe rimasta inascoltata in quel di Buckingham Palace: il responsabile delle cerimonie, Lord Chamberlain, avrebbe sentenziato che se la cappella era abbastanza buona per la Regina allora lo sarebbe potuto essere anche per la stessa Meghan.

Pare che tale risposta sia arrivata più per principio che non per paura di danneggiare un monumento vecchio di 600 anni.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram