Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Ultime Notizie di Cronaca Estera

Violento terremoto M 7.5 vicino alle coste, diramata allerta tsunami

CONDIVIDI

terremoto M 7.5Un’allerta tsunami è stata immediatamente diramata in seguito ad una violentissima scossa di terremoto, di magnitudo 7.5 della scala Richter, avvenuta a poche decine di chilometri di distanza da aree abitate. Il sisma, anticipato da un terremoto di magnitudo 6, è avvenuto al largo della Nuova Caledonia, nel Pacifico meridionale, e in virtù della sua intensità potrebbe aver portato alla formazione di onde anomale, con rischi concreti per le coste della Nuova Calendonia stessa e dell’isola di Vanuatu.

Diramata allerta tsunami dopo terremoto M 7.5

Si stima che le onde, in virtù di epicentro, ipocentro ed intensità della scossa registrati da Emsc ed Umgs, possano raggiungere un’altezza compresa tra 1 e 3 metri. Il movimento tellurico più intenso è avvenuto alle 15:18 ora locale, le 5:18 italiane ed è stato riportato anche dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, oltre che dal servizio geologico statunitense. L’ipocentro è stato individuato a soli 15 chilometri di superficie (20 secondo l’Ingv) mentre l’epicentro è localizzato a circa 168 chilometri a est di Tadine. Non è chiaro al momento se vi siano danni a cose o persone ma il timore è per lo più legato al possibile arrivo di uno tsunami sulle coste, che potrebbe provocare una vera e propria catastrofe.

Un altro terremoto e una replica

Poco prima del terremoto M 7.5 si è verificata una scossa di magnitudo 6 rtegistrata alle 15:14 locali, le 5:14 italiane nella medesima area epicentrale e con lo stesso ipocentro, molto superficiale. Poche ore dopo, alle 17:43 locali (le 7:43 in Italia), un terzo intenso terremoto ha colpito l’area: in questo caso la replica ha raggiunto una magnitudo di 6.8 gradi della scala Richter.