Home Notizie di Calcio e Calciatori

Fiorentina – Juventus: è polemica per la foto dei tifosi bianconeri che fanno il saluto romano

CONDIVIDI

Polemica per il saluto romano dei tifosi bianconeriFiorentina -Juventus: polemica per la foto dei tifosi juventini che fanno il saluto romano

Sul campo Fiorentina – Juventus non ha lasciato spunti polemici da parte di nessuna delle due contendenti. I padroni di casa hanno subito costantemente l’iniziativa della capolista e lo 0-3 finale non è altro che lo specchio della differenza tra le due squadre emersa nel corso della partita. Le polemiche purtroppo sono nate a causa del comportamento dei tifosi delle due squadre.

A generare la prima polemica è stata la scritta che i tifosi viola hanno messo in mostra nella zona dei pre filtraggi “Heysel – 39, Scirea brucia all’inferno”. Il messaggio irrispettoso nei confronti delle vittime dell’Heysel, dei loro parenti, di Scirea e famiglia è stato tolto il prima possibile dalle forze dell’ordine, ma il messaggio irrispettoso è giunto ai destinatari, dimostrando ancora una volta come la passione calcistica viene spesso oscurata dalla stupidità umana.

Fiorentina – Juventus: il saluto fascista dei tifosi bianconeri

Se la mancanza di rispetto dei tifosi viola non fosse bastata, in questi giorni sul web è stata postata la foto di un gruppo di sostenitori della ‘Vecchia Signora’ che ha riacceso le polemiche intorno alla sfida tra le due storiche rivali. I tifosi della Juve, infatti, si sono fatti scattare una foto sulle tribune dell’Artemio Franchi mentre attendevano di poter uscire dallo stadio. La foto li riprende tutti con il volto coperto, una birra nella mano sinistra ed il braccio destro teso. Dallo scatto non è possibile risalire né all’identità dei tifosi né tanto meno alla provenienza del gruppo di ultrà

La foto non è l’unico omaggio al Ventennio fascista degli juventini, i quali nel corso della partita hanno intonato slogan e canti in favore del duce e del fascismo. Tra l’altro non è nemmeno la prima volta che la tifoseria bianconera da prova di avere tendenze nostalgiche: in un Bologna-Juventus recente, gli ultrà hanno intonato cori fascisti a pochi passi dalla tribuna dedicata al tecnico ebreo deportato dai nazisti Arpad Weisz.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram