Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Lega a Piazza del Popolo, Salvini: “Poteri forti contro di noi”

CONDIVIDI

Il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini oggi era presente a Roma per la festa leghista, dove hanno partecipato migliaia di persone. In primis si è fatto un minuto di silenzio per le vittime di Corinaldo; a questo proposito ha infatti dichiarato: “Non servono nuove leggi ma bisogna fa rispettare le leggi che ci sono. In questo Paese chi sbaglia paga. E chi ha sbagliato paga e paga fino in fondo da nord a sud. Ovunque, da Genova ad Ancona“.

E poi ha aggiunto: “La vita è troppo breve per perdere tempo in odio e polemiche. Questa è una piazza di amore e di speranza, la lasciamo ad altri la violenza. Le forze dell’ordine con la Lega in Piazza sono disarmate e sorridenti. Martin Luther King diceva che per farsi nemici basta dire quello che si pensa. C’è bisogno di unità e di concordia. Finora ne abbiamo visti troppi di unti del Signore. Noi siamo gente con i piedi per terra, concreta, che vuole lavorare“. Sugli scontri continui con l’Ue: “Se l’Europa è quella che si ferma allo spread, alla finanza, agli zerovirgola, è un’Europa destinata a fallire. Serve un’Europa che ritorni a lavorare, per la dignità dei cittadini. Pensate ai gilet gialli. La violenza non è e non sarà mai giustificata ma chi semina povertà e falsa speranza raccoglie protesta“.

E per quanto riguarda il discorso tasse: “L’ultima cosa di cui hanno bisogna gli italiani sono nuove tasse: il governo non metterà nessuna nuova tassa. Incontrerò gli imprenditori per capire. Questo governo mantiene tutti i suoi impegni e dura 5 anni. Non farò mai saltare un esecutivo che lavora per gli italiani, per un sondaggio“.