Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Vende la verginità di sua figlia per 19.000 dollari. Condannata a quattro anni e mezzo

CONDIVIDI

figlia Vende sua figlia per 19.000 dollari

Una ex regina di bellezza è finita dietro le sbarre per aver tentato di vendere la verginità della figlia tredicenne ad un ricco pedofilo.

Irina Gladkikh è stata spedita in prigione per quattro anni e mezzo da un tribunale russo ed è stata privata del diritto di crescere sua figlia e suo fratello minore.

La trentacinquenne è stata colta in flagrante dopo aver volato a Mosca da Chelyabinsk per incontrare un uomo che si sarebbe offerto di pagare 19.100 sterline per fare sesso con sua figlia.

La mamma della povera ragazza ha scattato anche una serie di fotografie molto “spinte” alla sua bambina, ed è riuscita addirittura ad ottenere un certificato medico per dimostrare che fosse ancora vergine.

Ora la 13enne vive con sua nonna 

E’ la stessa donna a confessare tutto durante un’agghiacciante testimonianza.

“Siamo venuti a Mosca per incontrare un uomo ricco, al fine di ottenere un aiuto finanziario. In cambio, ho offerto servizi sessuali da mia figlia”.

Le indagini hanno poi fatto emergere che la donna si è recata all’incontro assieme ad un complice. Entrambi sono stati condannati dal tribunale russo.

Le donne sono state arrestate non appena le forze dell’ordine hanno rinvenuto il contante nella borsa della madre della 13enne, che ora vive con sua nonna.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News Segui NewNotizie.it su Instagram