Polizia fa cadere un gilet giallo disabile dalla carrozzina: il simbolo della repressione contro la protesta 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:57

Polizia fa cadere disabile dalla carrozzina 

Poliziotti fan cadere un gilet giallo disabile dalla carrozzina- il simbolo della repressione contro la protestaIn Francia i video che mostrano la violenza della polizia contro la protesta popolare dei gilet gialli stanno facendo il video della rete. Si vede la brutalità della polizia, che agisce su ordine del ministro dell’interno (il quale si è beato della ‘repressione’ in atto) contro giovani, donne, anche disabili. 

In un video diffuso dai gilet gialli si vede un manifestante in carrozzina che viene fermato e perquisito. Uno dei poliziotti cerca qualcosa sotto la sua sedia a rotelle, e l’uomo cerca di fermare l’intrusione. Si scatena una parapiglia e il disabile viene fatto cadere in maniera rovinosa dalla carrozzina, fra le urla dei presenti. 

Una ragazza ha perso un occhio per un proiettile 

Si tratta solo dell’ennesimo atto di violenza e di repressione contro la protesta anti-Macron dei gilet gialli, che sono scesi nel piazze a centina di migliaia per la quarta settimana di fila. 

La polizia sparava proiettili di gomma ad altezza d’uomo durante le proteste: una ragazza, colpita in pieno nell’occhio, l’ha perso. Il video della giovane a terra mentre perdeva sangue copiosamente dall’orbita ha fatto il giro del web, come anche i video della polizia che entra nell’università trascinando i ragazzi per le aule. La violenza utilizzata contro i gilet gialli da parte della polizia francese è qualcosa di allucinante, che sa di pura repressione.

Ma quella dei Gilet gialli è una protesta che difficilmente si fermerà anche di fronte alla minaccia di repressione e torture. Torture che, se fossero avvenute in un qualsiasi Stato del medio oriente, non avremmo esitato a definire dittatoriali. Ma avvengono a qualche km dai nostri confini, in piena Europa. 

Polizia usa la forza contro una persona disabile: il video 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!