Home Televisione

Temptation Island Vip, Simona Ventura Rivela: “La nuova edizione si farà”

CONDIVIDI

Siete in astinenza da “Temptation Island Vip”? Vi mancano le gesta delle coppie di famosi che mettono alla prova le loro storie d’amore, facendosi tentare da seducenti tentatrici e tentatori? Niente paura, amici e lettori, il vostro programma preferito tornerà in onda il prossimo anno. Ad annunciarlo è stata Simona Ventura, intervistata questa mattina da Federica Panicucci a “Mattino Cinque”. Supersimo, a tal proposito, ha infatti, dichiarato:

“Ho passato delle notti insonne a pensare quali fossero le mie priorità, poi ho capito che sono i figli, perché quando rischi, dai tutto per loro, e sono molto fortunata e mi godo fisicamente e metafisicamente questa fortuna, e il lavoro, dopo la grande fortuna di Temptation Island. Vedremo il da farsi. Stiamo già facendo i casting della seconda edizione”.

Simona Ventura e Federica Panicucci

La conduttrice ha da poco concluso la storia d’amore con Gerò Carrara, durata otto anni. I due hanno annunciato la separazione, di comune accordo, attraverso un video postato sui social:

“Siamo stati i primi a farlo, venivo da una separazione lunga e sanguinosa, in cui i giornali sono andati come un coltello nel burro. L’ho superata dopo tanti anni; una rottura in un momento di grande visibilità mediatica, in cui ogni giorno veniva fuori una voce nuova. Era diventata anche una guerra di agenzie e vedevo i miei figli che soffrivano tantissimo e non volevo tornare a questo. È stata una separazione consensuale di una storia vissuta come un matrimonio lungo 8 anni. Gerò merita una persona che stia al suo fianco, probabilmente mi avrebbe voluta più vicino”.

Simona ha sempre vissuto la sua vita senza rimpianti:

“Tornassi indietro non farei qualcosa? No, ho sempre sottolineato che una donna che lavora deve dare questa lezione ai propri figli: non è importante la quantità del tempo trascorso insieme, ma la qualità. Tornassi indietro rifarei tutto. Nel nostro lavoro bisogna battere il ferro finché è caldo, siamo azioni in borsa che possono cadere e risollevarsi e non bisogna avere rimpianti e rimorsi. I figli maschi capiscono di più l’allontanamento, mentre Caterina la vive peggio: mi ha avuto di più vicina e poi ha 12 anni, ma è come se ne avesse 16-17 anni”.

Maria Rita Gagliardi