Padre paralizzato dal naso in giù durante partita di rugby del figlio: tutta colpa del pollo al curry

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:29
Padre paralizzato
(Metro.co.uk)

Padre paralizzato dal naso in giù durante la partita di rugby del figlio: aveva mangiato pollo al curry

David Braham, padre 40 enne originario del Galles, ha passato un 2018 d’inferno a causa di un’improvvisa malattia causata dal pollo al curry. L’uomo aveva consumato uno spuntino prima di finire il suo turno alla scuola guida, quindi si era recato alla partita di rugby del figlio e mentre guardava il match ha cominciato a sentire una strana sensazione.

Tornato a casa le sue condizioni sono peggiorare e durante il weekend stava talmente male che la moglie lo ha portato in ospedale. David è rimasto ricoverato per 6 giorni, tempo necessario per una terapia contro l’intossicazione alimentare che i medici supponevano avesse contratto. Quando è stato dimesso però il vero incubo è cominciato: il suo corpo era completamente paralizzato.

Riportato in ospedale gli è stata diagnosticata una rara malattia autoimmune conosciuta come sindrome di Guillian -Barré. L’avvelenamento da cibo aveva intaccato il sistema nervoso e l’uomo non era nemmeno capace di respirare da solo.

Padre paralizzato a causa del pollo al curry: il ritorno a casa

Per tutto il mese di aprile David è stato in coma e ne è uscito nel mese di maggio. A partire da giugno ha affrontato una dura cura riabilitativa associata alla fisioterapia per ricominciare a muoversi autonomamente e lo scorso 8 dicembre è tornato a casa dalla famiglia. Oggi si dice fortunato e gioisce all’idea di poter passare il Natale con la moglie ed i figli: “Ero come un bambino, ho dovuto imparare a fare le cose più semplici un’altra volta. La mia mente sapeva cosa dovevo fare, ma il corpo non la seguiva” spiega David a ‘Metro.co.uk’ che poi conclude: “Passare il giorno di natale con i miei figli è la sensazione più bella di sempre”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram