Home Televisione

Anastasio si sfoga sui social: “Mi state processando con superficialità”

CONDIVIDI

Sembrano destinate a non placarsi le polemiche che vedono protagonista, suo malgrado, Anastasio, vincitore, da pochissimi giorni, dell’ultima edizione di “X Factor”. Come è ormai noto, il rapper, che tra l’altro ha da poco guadagnato il suo primo disco d’oro con il suo inedito “La fine del mondo”, è finito nel mirino delle critiche poichè si è scoperto che, prima della sua partecipazione al talent show in onda su Skyuno, sulla sua pagina Facebook ha condiviso contenuti di estrema destra e messo like ai rappresentanti dell’attuale Governo.

Anastasio

Dopo essersi difeso mediante interviste (noi vi abbiamo parlato qui di quella rilasciata al “Corriere della sera”), il giovane artista ha scritto un lungo sfogo su Instagram, volto a placare le malelingue che continuano a dargli del fascista. Anastasio ha, dunque, scritto:

“Io sono Marco Anastasio, ho 21 anni, ho delle idee, fuori dallo schermo esisto davvero, penso, mi confronto, cambio opinione, ricerco, studio”.

E ancora:

“Qualcuno stamane mi vuole appeso a testa in giù. C’è violenza nelle parole di chi mi urla ‘fascista’, ma voi cosa avete capito di me? Io fascista non sono, amo la libertà, amo il confronto, amo il diverso”.

Il suo messaggio è, ovviamente, rivolto a coloro i quali in queste ore lo stanno mettendo sotto processo, a suo dire, con superficialità:

“Voi che mi additate, inquisitori del web, con quanta superficialitá mi avete processato? Con quanta superficialità processate le persone? Voi che condannate per un like, per un titolone, senza un confronto, per voi la politica é uno slogan. Siete tifoserie. Io sono Marco Anastasio, tifo Napoli, e, col vostro permesso, io me ne tornerei a fare musica”.

Dopo questo lungo sfogo, il cantante è tornato a postare video che lo vedono in compagnia dei suoi amici. Basterà un post a placare le polemiche? Come sempre, vi terremo aggiornati!

Maria Rita Gagliardi