Wepro e l’esibizione di ‘Stop/Replay’ a torso nudo a Sanremo Giovani che ha turbato l’italiano medio – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:33

Senza maglietta, pieno di scritte in corpo (escluderemmo siano tatuaggi) come in ‘Memento’, con un’attitudine da rockstar consumata: così l’ex protagonista di ‘Amici’ Wepro si è presentato sul palco di Sanremo Giovani.

Wepro ha sicuramente puntato sull’effetto trasgressione durante la performance di ‘Stop/Replay’, cantando una parte della canzone in piedi sul banco dei giudici e rivolgendo quindi un breve monologo sulle “canzoni stupide” a Fiorella Mannoia (decisamente inqueitata in prima battuta, poi convinta nel suo applauso).

L’italiano medio, però, parrebbe non abbia gradito più di tanto l’esibizione dell’artista salentino, se è vero che il video dell’esibizione, che vi proponiamo in coda, ha ottenuto una quantità di non mi piace pari a quella dei mi piace.

E c’è chi commenta così: “Allora a me del testo non me ne frega nulla. A me ha dato fastidio l’atteggiamento da strafottente che ha avuto ieri sera. Sei sul palco di San Remo mica al concerto del 1 maggio quindi prima di tutto mettiti una maglietta poi non salire sul banco come se stessi a casa tua e dopo solo dopo parliamo di musica. Sei a San Remo un palco che hanno calcato i più grandi della musica italiana, di fronte a te c’è Fiorella Mannoia che non è tua sorella e cerchiamo comunque di dare un esempio ai giovani che poi da questi soggetti prendono esempio è l’anno prossimo a San Remo ci vengono in mutande e calzini per intenderci poi è solo poi parliamo di musica va bene?”

C’è chi ha anche apprezzato, sia chiaro, ma il gradimento medio non è stato sufficiente a far giungere Wepro fra i primi tre della prima puntata di Sanremo giovani (potendo così puntare a partecipare a Sanremo da big).

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!