Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Quanto può costare mantenere un’automobile? Fino a 8mila euro in un anno. Ecco tutti i dettagli

CONDIVIDI

Quanto può costare mantenere un’automobile? Fino a 8mila euro: decidono modello ed alimentazione

L’automobile, da bene di lusso qual era agli inizi della sua storia, oggi è diventato un mezzo di spostamento quasi indispensabile per ogni famiglia. In Italia si può dire che praticamente tutti i nuclei familiari ne possiedano una o anche più.

Se è vero, però, che un tempo comprare una macchina non solo era un’azione da compiere per migliorare la propria mobilità (e quella dei propri cari) ma anche il simbolo evidente di uno status di benessere economico, oggi la tendenza è diventata quasi opposta.

Sempre meno persone scelgono di comprare un’auto, preferendo affittarla o muoversi in altra maniera. Sicuramente tra i motivi che convincono una fetta della popolazione a decidere in tal senso c’ è anche il costo della vettura: un’automobile si paga all’inizio, cioè al momento dell’acquisto, e si continua a pagare successivamente in termini di carburante, interventi meccanici, assicurazioni ed altro.

Quanto può costare, dunque, acquistare e mantenere un’automobile? La stima è presto fatta e si aggira su una cifra che oscilla tra i 5mila e gli 8mila euro, a seconda delle specifiche della vettura scelta. I dati che stiamo per fornirvi sono stati rilasciati da AutoScout24 e dall’Osservatorio Autopromotec.

Quanto può costare mantenere un’automobile? Un po’ di dati e di confronti

Comprare un’automobile costa e soprattutto costa, successivamente, mantenerla. Non stiamo parlando di un oggetto che si acquista e che poi viene lasciato da qualche parte, in un angolo: è un  mezzo di trasporto che necessita di carburante e manutenzione per funzionare.

Anche per questo motivo molti italiani scelgono sempre più di non comprare una vettura e di affidarsi a varie alternative disponibili sul mercato. I dettagli che si ricavano dai dati forniti ad esempio da AutoScout24 e dall’Osservatorio Autopromotec ci fanno comprendere come l’Italia sia, ancora una volta, fanalino di coda.

Ci vogliono più di 14 mensilità di stipendio per acquistare una macchina. Questo fattore aiuta a rendere complicato l’acquisto per chiunque e ci classifica come uno dei Paesi europei in cui comprare un’automobile non conviene assolutamente. Fa peggio dell’Italia soltanto la Spagna.

I costi di mantenimento si aggirano su una cifra che varia tra i 5mila e gli 8mila euro all’anno. La stima è stata redatta pensando ad una media di percorrenza di 15mila km l’anno: l’oscillazione di 3mila euro si deve al modello di automobile prescelto e, quindi, ai consumi correlati a quel tipo di vettura. Al di sotto dei 5mila euro riescono a stare coloro che posseggono auto ad alimentazione ecosostenibile (ad esempio GPL):

Al primo posto, tra le voci di spesa, troviamo proprio i carburanti (60,7 miliardi  di euro contro i 195,3 miliardi, cioè una percentuale equivalente all’11% del PIL), seguiti dal denaro necessario per acquistare realmente la macchina. In successione troviamo le spese di riparazione (39,3 miliardi), quelle relative alle assicurazioni (17,7 miliardi circa), quelle connesse ai pedaggi autostradali (8,3 miliardi di euro) ed ai parcheggi (8 miliardi). Chiudono con “soli” 6,9 miliardi di euro le tasse automobilistiche.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram