Barbarie a Capodanno: gattino ucciso con un botto nella ciotola del cibo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:27

La noia, la vita di provincia, la barbarie.

E’ difficile capire cosa stia alla base del gesto riportato dal sito locale Vastoweb di quanto accaduto a Vasto, in provincia di Chieti, dove un gattino è rimasto ucciso dai botti di Capodanno.

E se un incidente sarebbe grave ma comunque legato ad una fatalità, ciò che rende maggiormente grave questa vicenda è che pare si tratti di un atto intenzionale.

“Mascherina una bella gattina della nostra colonia felina in via Spataro, è stata appena uccisa da un petardo dopo essere stata attirata con una ciotola di cibo. L’esplosione le ha devastato la testa come potete vedere dalle foto – è la denuncia riportata dal succitato sito locale e poi ripresa anche da Today – In questo quartiere ci sono dei ragazzini maleducati che lanciano petardi dappertutto, tanto che uno ci è stato tirato in testa mentre davamo da mangiare alla colonia di gatti della zona. Abbiamo molti gatti e non possiamo tenerli tutti in casa e stando in strada in serate come queste può accadere di tutto. Per questa ragione sto costruendo un rifugio, ma mi servirebbe una mano perché sono solo”.

Da chiarire se l’accaduto sia stato segnalato alle forze dell’ordine.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!