“Ho bisogno di aiuto”, uomo ferma un’automobilista 18enne in mezzo alla strada e poi cerca di violentarla: arrestato 

“Aiuto”, ferma ragazza e cerca di violentarla

“Ho bisogno di aiuto”, uomo ferma un'automobilista 18enne in mezzo alla strada e poi cerca di violentarla: arrestato Ha tratto in inganno una giovane ragazza, facendole credere di avere bisogno di aiuto, e poi ha cercato di violentarla. Uno straniero di 35 anni, drogato e seminudo, è stato arrestato la notte del 1 gennaio 2019 dopo che ha cercato di stuprare una 18enne di Rimini.
Il fatto è avvenuto nel territorio di Rimini, dove l’uomo ha pensato bene di mettersi in mezzo alla strada cercando di richiamare l’attenzione di un’automobilista. La ragazza, vedendo l’uomo seminudo che si sbracciava, ha pensato che avesse bisogno di aiuto e si è fermata. Ma a quel punto il 35enne l’ha trascinata fuori dall’abitacolo, picchiata ed ha cercato di spogliarla per violentarla.

Picchiata brutalmente, 2 settimane di prognosi 

La ricostruzione del fatto è avvenuta grazie alla 18enne, che ha raccontato ai carabinieri che verso le due del mattino stava tornando a casa quando ha visto l’uomo in strada che chiedeva aiuto.
La 18enne appena si è fermata è stataaggredita brutalmente. Le sue urla di terrore hanno fortunatamente richiamato delle persone che si trovavano nei paraggi che hanno chiamato i carabinieri.

All’arrivo dei militari lo straniero ha tentato la fuga ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento, grazie anche allo spray al peperoncino.

Il malvivente aveva assunto cocaina ed ha resistito all’arresto aggredendo i carabinieri, che alla fine sono riusciti a bloccarlo.
La vittima della brutale aggressione è una ragazza di 18 anni, che ha avuto due settimane di prognosi per i colpi subiti.
Il 35enne, di San Mauri di Pascoli (provincia di Forlì Cesena) è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale, danneggiamento e resistenza.