Netflix cancella un episodio satirico sulla casa reale saudita dopo una denuncia: scoppia la polemica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:21

Netflix si censura per la casa reale saudita

Netflix cancella un episodio satirico sulla casa reale saudita dopo una denuncia: scoppia la polemicaScoppia la polemica dopo che Netflix ha deciso di rimuovere un episodio di una serie satirica che riguardava la casa reale saudita, proprio su richiesta di quest’ultima.

Netflix infatti avrebbe rimosso un episodio del ‘Patriot Act’ di Hasan Minhaj in Arabia Saudita, su richiesta del regno stesso. Il motivo? La serie osava criticare, secondo quanto riportano i giornali britannici, il principe ereditario Mohammed Bin Salman per l’omicidio del giornalista saudita Jamal Khashoggi.

Nello spettacolo, Minhaj scherzava sul fatto che l’Arabia Saudita avesse cambiato numerose volte versione sull’omicidio del giornalista, entrato vivo nel consolato saudita in Turchia ed uscito a pezzi. L’Arabia ha sostenuto prima che il giornalista era ancora vivo, poi che era stato strangolato in un incidente.

“Hanno cambiato così tante versioni che l’unica che non hanno detto è che Khashoggi è morto in un incidente di arrampicata su roccia in solitaria” dice Minhaj nell’episodio censurato.

Critiche contro l’auto-censura di Netflix

Netflix ha effettivamente confermato al giornale inglese Financial Times di aver ritirato l’episodio dopo una denuncia dalla commissione per le comunicazioni e l’informatica del regno, nella quale si affermava che l’episodio voleva la legge contro la cybercriminalità dell’Arabia Saudita.

“Sosteniamo fortemente la libertà artistica” comunica un portavoce di Netflix.  “Abbiamo rimosso questo episodio solo in Arabia Saudita, dopo aver ricevuto una richiesta legale valida e per rispettare la legge locale”. Ma ovviamente la decisione porta a polemiche. La scelta di Netflix è stata definita oltraggiosa da Karen Attiah, che era l’editore di Khashoggi al Washington Post.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!