Inghilterra, ricoverata per delle escoriazioni sul corpo, le viene diagnosticata la peste (che non ha)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:08

le viene diagnosticata la PesteRicoverata in ospedale per delle escoriazioni sul corpo, le viene diagnosticata la peste

Il caso clinico di Rachel Star Withers, ragazza inglese di 33 anni, potrebbe sembrare estratto da una puntata qualsiasi della serie medical drama ‘Doctor House’. La giovane si è recata la prima volta in ospedale quando le sono comparse delle strane bolle in viso durante l’inverno del 2017. Inizialmente pensava si trattasse di acne, ma con il passare del tempo si è accorta che le bolle esplodevano da sole causandole delle ferite sul viso.

Le prime visite dai medici sono state un buco nell’acqua, i dottori le hanno detto di non preoccuparsi poiché si trattava di acne e le hanno dato dei medicinali per curarla. Le cure sono state inefficaci e nei mesi successivi le sono spuntati anche dei rush cutanei su varie parti del corpo (principalmente sul petto) che le causavano prurito. Tornata dal medico le viene diagnosticata un’allergia ma anche in questo caso la terapia è stata inefficace.

Le escoriazioni si espandono,  le viene diagnosticata la peste (ma non lo è)

Nella primavera dello scorso anno la situazione clinica di Rachel è precipitata: le escoriazioni le coprono tutto il corpo e le causano prurito, poi una notte le causano un intenso dolore che le fa temere il peggio. Tornata dal medico le vengono effettuati dei test dai quali risulta che è affetta da un infezione, le viene data una cura a base di antibiotici ma anche questa è inefficace. Terminata la cura le bolle sulla pelle continuano a scoppiare lasciandole buchi sul corpo e la lingua comincia a gonfiare, così Rachel è costretta a tornare in ospedale.

La ragazza viene ricoverata nel reparto malattie infettive e vengono eseguiti dei test per escludere che fosse affetta da lebbra e da peste bubbonica. Alla fine i risultati hanno confermato che Rachel era affetta da un’infezione da Klebsiella Oxytoca, contratta dopo aver consumato un pasto in Asia mentre era in viaggio. Adesso la ragazza è sulla via della guarigione, ma sul viso e sul corpo le sono rimasti i segni di questa lunghissima lotta.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!