Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

La protesta dei Gilet gialli sbarca nel Regno Unito: fermata anche una manifestante di 13 anni

CONDIVIDI

La protesta dei Gilet gialli sbarca nel Regno Unito

 

da Twitter

La protesta dei Gilet gialli sbarca nel Regno Unito. Un gruppo di manifestanti ha lanciato dei fumogeni sul Ponte di Westminster, proprio vicino alla sede del Parlamento londinese. Si ritiene che i manifestanti coinvolti nell’azione siano favorevoli alla Brexit.

La manifestazione, avvenuta stamattina, è stata fermata dalla Polizia inglese che ha fermato una ragazzina di 13 anni. La giovane pare indossasse, come altri, un gilet giallo, simbolo della protesta che nel Novembre scorso ha infiammato diverse regioni della Francia (coinvolgendo anche Spagna e marginalmente l’Italia).

La protesta dei Gilet gialli sbarca nel Regno Unito

Londra nel caos per l’esplodere della protesta dei gilet gialli. Il movimento di protesta francese ha varcato i confini della Manica e ha coinvolto un gruppo di manifestanti favorevoli alla Brexit che oggi hanno preso d’assedio varie zone della capitale.

Totalmente bloccato il Ponte di Westminster: qui si sono verificati anche lanci di fumogeni. Traffico bloccato anche a Regent Street, Cockspur Street e Piccadilly Circus, dove i manifestanti si sono seduti per terra (occupando la sede stradale ed impedendo, così, la normale circolazione). La protesta sta causando gravi disagi a Transport Fort London. Si segnalano forti ritardi dei mezzi pubblici.

La Polizia inglese ha fermato quattro persone. Così i portavoce di Scotland Yard al Daily Star Online: “Quattro arresti sono stati fatti in seguito alle proteste sul Westminster Bridge, alle 11:00 circa di oggi. Tre uomini arrestati con l’accusa di reati relativi all’ordine pubblico. Anche una ragazza di 13 anni è stata arrestata per sospetto assalto alla polizia. Le indagini continuano“.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram