Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

La Terra come Marte? Il nostro Pianeta somiglierà presto al Pianeta rosso

CONDIVIDI

La Terra come Marte? Anjali Tripathi ci spiega cos’è la “fuga atmosferica”

©Getty

Anjali Tripathi, astrofisico di fama mondiale, ci spiega in cosa consiste il processo che va sotto il nome di “fuga atmosferica”  e che porterà la Terra a somigliare sempre più a Marte, il cosiddetto Pianeta rosso.

Questo non succederà dall’oggi al domani: la Terra muterà definitivamente aspetto dovrebbe tra circa tre miliardi di anni. Tuttavia, si tratta di un cambiamento irreversibile che il nostro Pianeta sta compiendo piano piano ogni giorno, sotto i nostri occhi (anche se noi non ne abbiamo la percezione).

La Terra come Marte? Ogni minuto il nostro Pianeta perde per sempre quantità di idrogeno ed elio

La Terra, ogni minuto che passa, perde per sempre 400 libbre di idrogeno e 7 di elio. Questo processo irreversibile va sotto il nome di “fuga atmosferica” e sta portando il nostro Pianeta a cambiare definitivamente volto. La Terra, tra circa tre miliardi di anni, somiglierà visivamente al Pianeta rosso, Marte.

Gli elementi gassosi che la Terra perde definitivamente fanno parte dell’atmosfera terrestre. Questa sottile patina avvolge il nostro Pianeta e lo protegge, consentendo alla vita di continuare a prosperare nelle sue notevolissime forme.

La Terra non è l’unico pianeta del sistema solare ad essere soggetto alla “fuga atmosferica”. Proprio Marte, più piccolo della Terra e dotato di una minore forza di gravità, riesce a trattenere in modo minore la sua atmosfera. Questo ha contribuito a dargli questo suo tipico colore rosso: le acque che un tempo il pianeta possedeva si componevano di idrogeno ed ossigeno. L’idrogeno, però, si è disperso tutto nello spazio.

L’astrofisico Anjali Tripathi ha spiegato che la “fuga atmosferica” viene condizionata dal calore. Divenendo il Sole più luminoso, e quindi più caldo, idrogeno ed elio si allontaneranno dalla Terra in modo crescente. Per fortuna, siamo ancora molto distanti dal vedere con i nostri occhi questo scenario.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram