Home Tempi Postmoderni Mistero

Terza guerra mondiale e fine del mondo: per il complottista che aveva definito Obama “l’Anticristo” accadrà “tutto entro il 2019”

CONDIVIDI

guerra Nel 2019 ci sarà la terza guerra mondiale?

La terza guerra mondiale sarebbe imminente, e si tratterebbe del preludio alla fine del mondo. E non è tutto: i poli magnetici della Terra potrebbero essere sul punto di capovolgersi.

E’ quanto sostenuto da un autore, David Montaigne, particolarmente noto tra i complottisti. Le sue dichiarazioni sono state riportate dalla testata “Metro”.

“Mi aspetto che la terza guerra mondiale in Europa si scateni in un futuro non troppo lontano – ha detto Montaigne – Nostradamus predisse un’invasione islamica dell’Europa e che gli eserciti russi e musulmani avrebbero combattuto lungo il fiume Boristhenes (il nome latino del fiume Dnepr)”.

Montaigne prevede anche che i poli terrestri potrebbero essere in procinto di capovolgersi, dopo aver individuato una serie di segni nel cielo il mese scorso.

Aveva definito Obama “l’Anticristo”

Va detto che Montaigne ha alle spalle una lunga serie di previsioni imprecise riguardanti l’Apocalisse. L’autore sta ultimando un libro che riguarda proprio il giorno del giudizio. Tra le altre cose, Montaigne ha previsto che l’Anticristo avrebbe “fatto una mossa” a Gerusalemme nel 2016, e ha anche suggerito che l’ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, potrebbe essere l’Anticristo.

E’ bene quindi sottolineare che si tratta ovviamente di previsioni a dir poco fantascientifiche.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram