Home Tempi Postmoderni Animali & Ambiente

Cagnolino trovato impiccato in periferia, è ancora violenza sugli animali in un paese del Sud Italia

CONDIVIDI

Cagnolino trovato impiccato in periferia, è successo a Pachino (Sicilia)

Ancora un caso di violenza sugli animali si fa tristemente registrare in Sicilia, dopo l’eclatante caso di avvelenamento di cani randagi verificatosi lo scorso anno a Sciacca (Provincia di Agrigento).

La brutta storia che stiamo per raccontarvi si è svolta non molto distante: ci troviamo a Pachino (provincia di Siracusa) e qui, in una zona periferica del centro abitato, è stato rinvenuto il corpo privo di vita di un cagnolino di nome Bruno.

Bruno, cagnolino senza padrone e senza microchip identificativo, è stato brutalmente ucciso. Una o più persone (non si conosce ancora l’identità del/dei responsabile/i) lo hanno impiccato utilizzando una corda. Unanime la condanna verso questo gesto arrivata dai membri dell’Amministrazione Comunale locale.

Cagnolino trovato impiccato in periferia, le parole di condanna della Giunta Comunale

Il cagnolino Bruno è stato ucciso da qualcuno nella notte del 9 Gennaio scorso. La denuncia arriva dall’Amministrazione Comunale di Pachino, piccolo centro costiero della Provincia siciliana di Siracusa. La macabra scoperta in Via Dello Stadio. Il cucciolo è stato impiccato con una corda.

Sin da subito è stata attivata la macchina comunale: il cagnolino non era microchippato, dunque non era censito. La carcassa è stata recuperata ed il grave episodio è stato segnalato alle Forze dell’Ordine e all’Azienda Sanitaria”, ha dichiarato l’Assessore al Welfare Santina Baglivo.

Sia l’Assessore sia il Sindaco di Pachino, Roberto Bruno, hanno condannato l’uccisione di Bruno, definendola “un gesto brutale” forse frutto di bullismo. Sulla vicenda stanno indagando le Forze dell’Ordine, prontamente allertate.

L’Amministrazione comunale di Pachino si è detta ferma nella precisa volontà di tutelare gli animali e a breve si terrà proprio l’inaugurazione di un canile – da poco costruito- che fungerà da rifugio per i randagi.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram