Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Uccise e violentò una donna nel 1992: il noto Dj viene arrestato 26 anni dopo grazie al DNA

CONDIVIDI

Uccise una donna nel ’92: incastrato 26 anni dopo

Uccise una donna nel 1992: il famoso Dj viene arrestato 26 anni dopo grazie al DNAIl famoso Dj della Pennsylvania, USA, Raymond Charles Rowe noto come DJ Freez, era convinto di averla fatta franca. Pensava che la polizia non avrebbe mai scoperto cosa aveva fatto il 21 dicembre del 1992, quando aveva strangolato e violentato Christy Mirack, un’insegnante di scuola media di 25 anni, nella sua casa di Lancaster.

Il corpo della giovane era stato trovato dal preside della scuola, preoccupato perché la ragazza non si era presentata. La ragazza aveva la mascella rotta, ferite al collo, alla schiena, su volto e torace. Inoltre c’erano i segni della violenza sessuale. 

Il Dj era convinto che non c’era alcuna prova contro di lui e che quello sarebbe rimasto l’ennesimo cold case senza soluzione. 

Incastrato dal DNA della sorellastra 

Quello che il Dj non sapeva è che la polizia, sconvolta dalla violenza dell’omicidio, non aveva mai chiuso l’indagine. 

26 anni dopo, è riuscita ad incastrare l’uomo, grazie al DNA. Il DNA della sorellastra che, iscrivendosi ad un sito genealogico che contiene una grandissima banca dati di DNA, ha lasciato il proprio ed ha permesso agli investigatori di risalire fino a lui. 

Raymond, arrestato a giugno scorso, è stato schiacciato da prove inconfutabili. Alla fine si è dichiarato colpevole per evitare la pena di morte ed è stato condannato all’ergastolo per l’orrendo crimine che aveva commesso 26 anni prima. L’orrendo crimine per il quale sperava di averla ormai fatta franca. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram