Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Angela Grignano, chi è la ragazza ferita nell’esplosione a Parigi

CONDIVIDI

Angela Grignano in coma farmacologico

Angela Grignano, la vittima italiana
Angela Grignano, la ragazza rimasta ferita a Parigi

Chi è la ragazza italiana rimasta coinvolta nell’esplosione a Parigi

Angela Grignano si trovava in Francia per un percorso di studio. Nell’esplosione del panificio di Rue de Trevise avrebbe subito gravi lesioni a una mano e a una gamba.

Angela Grignano, cameriera con il sogno dello spettacolo

Angela Grignano studiava a Parigi
Ventiduenne originaria di Trapani, Angela Grignano era a Parigi per studio

PARIGI – Ha un nome e un volto la ragazza italiana rimasta coinvolta nell’esplosione del panificio di Rue de Trevise a Parigi. Angela Grignano, 22 anni, è originaria di Trapani, e più precisamente di Xitta. Da Novembre dello scorso anno si era trasferita nella capitale Francese. Un viaggio di studio che era stato annunciato con grande entusiasmo ad amici e famigliari su Facebook. E sotto cui oggi non si contano i messaggi di solidarietà e vicinanza. “Chi ti ama sta pregando per te.” “Forza, Guerriera.” “Forza, Angela, ce la puoi fare”, le scrivono oggi le persone che l’hanno conosciuta. O che hanno appreso del suo ferimento grazie ai Social.

In precedenza la ragazza aveva studiato scenografia per tre anni presso l’Università La Sapienza di Roma. Appassionata di arte e spettacolo, sempre su Facebook aveva definito la sua laurea “un traguardo tanto atteso, sudato e desiderato”. Durante l’estate aveva svolto attività di animatrice in un villaggio turistico, per poi partire alla volta di Parigi. Dove, in attesa di coltivare il suo sogno e sfondare nel mondo dello spettacolo, lavorava come cameriera di sala all’Hotel Ibis Style.

Era appena uscita dall’hotel quando c’è stata l’esplosione

Ferita a una mano e a una gamba
Nel corso dell’esplosione ha riportato ferite a una mano e una gamba

Secondo le prime ricostruzioni, la ragazza aveva appena lasciato l’hotel, a pochi passi dal panificio, quando quest’ultimo è esploso. Ricoverata d’urgenza in elicottero all’ospedale Lariboisiere, avrebbe riportato gravi lesioni a una mano e a una gamba. E’ stata subito raggiunta da un gruppo di amici, che hanno provveduto anche a informare i genitori.

La famiglia di Angela Grignano sarebbe in queste ore in viaggio verso Parigi. Insieme ai genitori, anche il fratello Giuseppe, sacerdote della diocesi di Trapani. Nel frattempo il Consolato italiano nella capitale ha fatto sapere di essere a disposizione della famiglia per qualunque necessità.

Oltre alla giovane, nel corso dell’incidente sarebbero rimasti coinvolti anche altri due connazionali. Entrambi giornalisti, che si trovavano in Francia per lavoro. Valerio Orsolini, cronista Rai, e Francesca Aglieri Riella non avrebbero riportato gravi ferite. Diversa la sorte di una donna spagnola, che è rimasta uccisa nell’esplosione insieme a due vigili del fuoco.

Angela Grignano sta meglio

Altri due italiani feriti
Oltre ad Angela Grignano sono rimasti feriti anche altri due italiani

“I medici mi hanno detto che Angela sta meglio”, ha dichiarato il padre, come riporta un articolo di TPINews. La ragazza è stata sottoposta a intervento chirurgico, ma sarebbe uscita dalla sala operatoria. Alcune fonti riferiscono che al momento si troverebbe in coma farmacologico.

I medici dell’ospedale Lariboisiere, però, rassicurano sulle sue condizioni. Angela Grignano non è mai stata in pericolo di vita. L’intervento è probabilmente riuscito, ma si attende l’arrivo dei genitori per valutare il decorso. Ed è probabile che per le lesioni riportate, Angela dovrà ancora entrare in sala operatoria.

E sono ancora ignote le cause dell’incidente. Per il momento, la versione più accreditata è quella di una perdita di gas.

Cristina Pezzica