Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

La stufa con cui si riscaldavano funzionava male: una bimba è morta, il fratellino è grave

CONDIVIDI

La stufa con cui si riscaldavano funzionava male: morta bimba. È successo ad Ancona

tragedia lavoroUna bimba di 11 ani è morta e il suo fratellino di 7 anni è tuttora ricoverato in ospedale, in gravissime condizioni. È successo in provincia di Ancona, ad Aspro di Sassoferrato. I due bimbi sono stati vittima di un malfunzionamento della stufa che la famiglia utilizzava in casa per riscaldarsi.

Ad accorgersi di quanto accaduto è stata la madre dei bimbi, la quale ha allertato tempestivamente i soccorsi non appena accortisi del pericolo. Purtroppo, per la piccola era già troppo tardi.

La stufa con cui si riscaldavano funzionava male: fatali le esalazioni di monossido di carbonio

Una bimba di 11 anni è morta e il fratellino risulta essere stato ricoverato in ospedale perché gravemente intossicato: questo il bilancio di un dramma che si è svolto nella notte dell’11 gennaio 2019 in Provincia di Ancona, a Sassoferrato (località di Aspro di Colledanoce).

A fare la drammatica scoperta la madre dei piccoli quando è andata nella loro stanzetta per svegliarli e portarli, come ogni mattina, a scuola. La piccola era già morta a causa delle esalazioni di monossido di carbonio emanate dalla stufetta artigianale che i due bimbi avevano in camera, per riscaldarsi.

La madre dei bimbi ha subito allertato i soccorsi. Il secondogenito, il bimbo di 7 anni, è stato tempestivamente trasferito al pronto soccorso e sta lottando per sopravvivere. Le sue condizioni di salute sarebbero molto gravi ma i medici sono fiduciosi su una possibile ripresa. Per lui si prospetta un trasferimento presso la camera iperbarica di Fano o Ravenna. Il padre dei piccoli era già uscito di casa per recarsi al lavoro.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, i Vigili del Fuoco ed i sanitari del 118. Si dovrà appurare la dinamica dei fatti per poter confermare o smentire l’ipotesi sul decesso della bimba. Illesi i genitori dei due bimbi, anche loro soccorsi: non avrebbero inalato il monossido. La famiglia colpita dal dramma è di origine sudamericana (brasiliana).

(Immagine di repertorio)

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram