Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Le portano via tutte le foto del figlioletto morto: lo straziante appello di una mamma su Facebook

CONDIVIDI

Le portano via tutte le foto del figlioletto morto: mamma chiede di riaverle indietro

Il piccolo Gabriele insieme al padre

Ad una mamma che subisce il dolore più grande, quello di vedere morire un figlio, non rimane più niente se non i ricordi dei momenti trascorsi insieme, gli oggetti che gli sono appartenuti e le fotografie che hanno fissato i tratti del suo volto.

Sono proprio le fotografie di suo figlio quelle che adesso Elisabetta Chiavarino, giovane mamma di un bimbo che non c’è più, rivorrebbe indietro. Martedì scorso dei ladri sono penetrati nella sua casa e hanno portato via l’hard disk esterno dove la donna aveva salvato le foto del figlio Gabriele, scomparso ormai quasi sei anni fa.

Le portano via tutte le foto del figlioletto morto,  Elisabetta Chiavarino: “Come se me lo avessero portato via due volte”

In questi giorni Elisabetta Chiavarino sta rivivendo il dramma che l’ha colpita circa sei anni fa, quando il suo bambino di 2 anni e 5 mesi morì a causa di uno sfortunato incidente.

Il piccolo Gabriele si trovava nel centro commerciale gli Orsi (Biella. Qui la madre lavora come commessa) ed era stato lanciato in aria, per gioco, da un amico della donna. Il gioco si è trasformato in un incubo: il piccolo è caduto per terra, ha sbattuto la testa e ha riportato una grave emorragia cerebrale che lo ha condotto alla morte, avvenuta il giorno successivo. Era il 13 maggio del 2013.

Giovanni T., l’uomo successivamente accusato di omicidio colposo, ha patteggiato 5 mesi di reclusione (poi sospesi) prima di morire suicida nel 2017, in Germania. Si è detto che l’uomo temesse di dover corrispondere- in sede di processo civile- un risarcimento che lo avrebbe rovinato.

Mercoledì scorso per Elisabetta Chiavarino una disavventura che l’ha riportata a rivivere quei momenti drammatici e tutto ciò che ne è seguito. Dei ladri si sono introdotti nella sua abitazione, portando via molti oggetti tra i quali un hard disk che per la donna è diventato vitale: dentro il piccolo disco esterno la sfortunata mamma aveva salvato tutte le foto e tutti i video che le rimanevano del suo bambino.

La donna ha lanciato un disperato appello su Facebook nel tentativo di riavere indietro l’hard disk:”Voglio congratularmi con i figli di p…..a che mercoledì pomeriggio mi sono entrati in casa rubando l’impossibile. Mi avete portato via una cosa molto cara, un hard disk Wd nero, se uno dovesse sapere qualcosa per favore mi contatti, lì dentro c’erano gli unici ricordi di mio figlio, foto e video! Mi sento come se me lo avessero portato via un’altra volta! Dei soldi, della playstation e degli orologi non me ne frega niente ma le foto di mio figlio che non c’è più… sono la cosa più cara che avevo! Vi prego con il cuore in mano, se qualcuno sapesse qualcosa, anche in forma anonima, vi prego, ditemi qualcosa!.

L’appello è diventato virale e tantissimi altri utenti lo hanno ricondiviso, nella speranza di farlo giungere alle persone “giuste”.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram