Calciomercato Inter, ESCLUSIVO Bruno Longhi: “Serve un grande centrocampista e un terzino, l’ipotesi Godin non mi entusiasma”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:03

In casa Inter tiene banco la situazione legata al rinnovo del capitano Mauro Icardi, di cui si parla abbondantemente da alcune settimane. Suning però sta vagliando tutte le opportunità possibili per colmare il gap con la Juventus e rendere la squadra competitiva su tutti i fronti già dalla prossima stagione. A questo proposito abbiamo intervistato il noto giornalista Bruno Longhi, che in ESCLUSIVA ai nostri microfoni ha commentato la situazione nerazzurra e le mosse di mercato che interessano il ‘Biscione’.

Ecco quanto ci ha dichiarato il giornalista lombardo:

Penso che a gennaio l’Inter non farà grandi mosse, anche perché ricordiamoci che è ancora legata al Fair Play Finanziario, anche se indubbiamente alla banda di Spalletti serve un forte centrocampista e un terzino. Nella passata stagione come esterno destro c’era un fenomeno come Cancelo, per quanto Vrsaljko sia un buon elemento non è di pari valore. Si parla tanto dell’ormai molto probabile arrivo di Godin a Milano, ma visto che i due centrali sono due ottimi giocatori come Skriniar e De Vrij il suo approdo non mi entusiasma particolarmente. Per quanto riguarda Mauro Icardi non capisco tutto questo ‘accanimento’ giornalistico verso l’argentino, visto che è blindato da un contratto fino al 2021. Luka Modric è una pedina di assoluto livello, ma visti i suoi ormai 34 anni guarderei un giocatore delle sue caratteristiche ma più giovane. Prendiamo per esempio Cristiano Ronaldo: il portoghese nonostante l’età è entrato in un meccanismo ben oliato e vincente, mentre Modric dovrebbe ripartire da zero in una sfida sì affascinante ma molto più complicata. La grana a centrocampo è scoppiata non a caso visto che un giocatore di talento come Nainggolan ha finora deluso le aspettative”.

Simone Ciloni

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!