L’Ebola è la nuova normalità: notizie allarmanti dal Congo circa la diffusione della malattia

Notizie allarmanti dal Congo circa la diffusione della malattiaL’ebola la nuova normalità: notizie allarmanti dal Congo, pericolo diffusione anche nelle regioni limitrofe

Secondo i dati diffusi dall’organizzazione mondiale della sanità, i casi confermati di ebola nella Repubblica Democratica del Congo sarebbero saliti a 600 dallo scorso agosto. Inoltre è emerso come  si tratti della seconda epidemia di ebola più grande della storia per quanto riguarda il bilancio delle vittime che è salito oltre le 400. Se ciò non bastasse alcuni degli esperti hanno spiegato che esiste il rischio concreto che la malattia diventi routinaria in quella zona del mondo.

Epidemia ebola, rischi di diffusione in altre regioni dell’Africa

Tale ipotesi è stata espressa dall’esperta Laurie Garret, ex membro anziano dell’organizzazione mondiale della salute adesso  al ministero degli esteri, che ha spiegato come la malattia non presenti segni di indebolimento o di scomparsa. Come riportato sulle pagine del ‘Daily Star‘ l’esperta ha spiegato che: “La lunga durata dell’epidemia significa che non solo le 4.5 milioni di persone presenti nella regione del Congo affetta dall’ebola sono a rischio contagio, ma anche molte altre che abitano nelle regioni limitrofe”.

A spegnere l’allarmismo ci ha pensato il direttore del centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, il dottor Redfield, che sull’ipotesi che il contagio dell’ebola possa divenire fuori controllo ha dichiarato: “Credo che questa sia una delle sfide che dobbiamo affrontare, capire se siamo in grado di contenere, curare e prevenire la diffusione della malattia con i metodi di sicurezza utilizzati finora o se dobbiamo prepararci ad affrontare qualcosa di più di una endemica epidemia di Ebola”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram