Silvio Berlusconi si candiderà alle Europee, il Cavaliere: “Lo faccio per senso di responsabilità”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:31

Silvio Berlusconi si candiderà alle elezioni europee, l’annuncio in Sardegna

Qualora qualcuno lo avesse dato per politicamente morto, dopo la débâcle totale raccolta alle elezioni nazionali di quasi un anno fa, quel qualcuno potrebbe presto ricredersi. O almeno, lui è pronto a dare una risposta forte ai suoi detrattori. Stiamo parlando di Silvio Berlusconi e della notizia che oggi ha colto un po’ tutti di sorpresa.

Il volto simbolo di Forza Italia, 82 anni compiuti, ha preso la decisione di candidarsi alle prossime elezioni europee del 26 maggio 2019, per aspirare ad un mandato quinquennale che nonostante l’età avanzata non sembra spaventarlo. Anzi. Silvio Berlusconi è convinto di poter portare, in Europa, qualcosa che oggi all’Unione manca. L’annuncio, per molti spiazzante, è arrivato dalla Sardegna.

Silvio Berlusconi si candiderà alle elezioni europee, l’annuncio a 25 anni esatti dal suo ingresso in politica

L’annuncio è arrivato da Quartu (Sardegna): qui il Cavaliere si trova per una due giorni di tour elettorale per le suppletive del collegio della Camera e per sostenere la candidatura di Daniela Noli. Le suppletive si sono rese necessarie dopo le dimissioni di Andrea Mura, il deputato “famoso” per le sue gite in barca a vela e per essere stato espulso dal M5S.

L’occasione è importante e cade proprio nel 25esimo anniversario dell’annuncio della prima discesa in campo politico di Berlusconi: correva l’anno 1994, esattamente in data 26 Gennaio. Come qualcuno ha già scritto, l’ex Presidente del Consiglio festeggia le sue nozze d’argento con la politica.

Silvio Berlusconi si può candidare grazie alla sua riabilitazione, avvenuta dinanzi alla legge nello scorso maggio. Tuttavia, il Cavaliere rimane ancora imputato per il terzo filone del caso Ruby (corruzione in atti giudiziari) e soprattutto per le stragi di mafia del 1993.

Non sono mancate parole di attacco nei confronti dell’alleanza che ha portato al Governo la Lega ed il M5S, alleanza definita da Berlusconi come “innaturale” e come “una vera iattura pe tutti noi”: “C’è bisogno di cambiare questo governo, dove una parte è rappresentata dal Movimento 5 stelle guidato da persone con nessuna esperienza e nessuna competenza. Sono come quei signori della sinistra comunista del ’94 in più hanno questo grande difetto (…)”.

Qualche parola anche sulla situazione del Regno Unito e la speranza di Silvio Berlusconi su un possibile ripensamento che possa disinnescare la Brexit.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!