20 anni di Fantabosco, parla Tonio Cartonio: “Non sono morto di overdose”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:09

Le Melevisione ed il suo Fantabosco, bosco incantato pieno di creature speciali che, per anni, hanno intrattenuto il pubblico più piccolo della Rai, oggi compie vent’anni. Per festeggiare questo compleanno speciale, Rai Yo Yo ha pensato ad una programmazione inedita, una maratona notturna con gli episodi più belli e significativi che avrà inizio alle 21 e andrà avanti fino a notte fonda con tutti gli abitanti del Fantabosco e con i piccoli e grandi amici di CittàLaggiù.

Tonio Cartonio

La festa su Rai YoYo inizierà con il primo storico episodio “Con la carta si può”, passando per “Melevisione” e “Un folletto partirà”, episodio della sesta stagione in cui Tonio Cartonio annuncia ai bambini di CittaLaggiù il suo addio alla serie, e dove viene introdotto per la prima volta il folletto Milo Cotogno. In questo speciale appuntamento, ci saranno tutti i personaggi che hanno animato la serie come Strega Varana, Principessa Odessa, Cuoco Basilio, Lupo Lucio, Re Quercia fino ad arrivare alla quindicesima e ultima stagione.

Tonio Cartonio, alias Danilo Bertazzi, protagonista assoluto del format, si è raccontato a “Il Fatto Quotidiano”, attraverso il quale ha ricordato con nostalgia il periodo della “Melevisione”:

“Sono passati venti anni da quella bellissima esperienza. Il tempo crea una patina di nostalgia. Quell’avventura in un programma per bambini mi ha fatto straordinariamente bene”.

Danilo, che oggi ha 58 anni e vive felicemente la storia d’amore con il suo compagno, ha anche ricordato la fake news, circolata qualche anno fa, relativa alla sua presunta morte per overdose:

“Ma quale morto per overdose? Sono vivo e vegeto”.

Maria Rita Gagliardi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!