Tempesta di sabbia “Biblica” spaventa Il Cairo: “Non uscite è pericoloso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:46
Tempesta di sabbia
(Twitter)

Tempesta di sabbia “Biblica” spaventa Il Cairo: “Non uscite è pericoloso”

Gli abitanti di Il Cairo si sono svegliati questa mattina con una città letteralmente modificata dalle condizioni atmosferiche: il cielo, le strade ed i palazzi hanno assunto un colore tendente all’arancione a causa della tempesta di sabbia che imperversa in quella zona dell’Egitto. La coltre di sabbia è talmente densa da non permettere agli abitanti di vedere a più di 2-3 metri di distanza, motivo per cui è stato deciso di chiudere i due porti di Suez e Zeitiyat. Le autorità hanno inoltre condiviso un’allerta meteo nel quale si consiglia alle persone con difficoltà respiratorie di non uscire di casa, poiché l’aria è pregna di sabbia e potrebbe essere pericoloso per la loro salute.

Tempesta di sabbia: le foto de Il Cairo sono impressionanti

Dalle prime ore di questa mattina gli abitanti della capitale egiziana hanno inondato i social di foto che immortalano il fenomeno atmosferico. Com’è possibile vedere negli scatti, i cittadini che si sono avventurati per strada sono stati costretti a coprire bocca e naso con mascherine o sciarpe, il forte vento inoltre piega le palme e rende difficoltoso camminare. Il cielo poi è diventato di un intenso colore arancione ed il panorama è celato da una fitta coltre di sabbia che regala la sensazione di una giornata di nebbia, resa maggiormente inquietante dal colore tendente al rosso. In molti sui social hanno definito la tempesta di sabbia “biblica” o addirittura “apocalittica” proprio per i colori il tipo di illuminazione causato dalla sabbia.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!