Matteo Salvini, Forza Nuova è con il Ministro: “Gli italiani più vicini a noi grazie a lui”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:54

Forza Nuova appoggia l’operato di Matteo Salvini: il raduno dell’estrema destra a Latina

ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Forza Nuova plaude all’operato del Ministro dell’Interno Matteo Salvini. Nel corso di un raduno che si è tenuto a Latina e che ha visto partecipare molti militanti provenienti da tutte le parti d’Italia, Roberto Fiore– leader del partito di estrema destra- si è lasciato andare a delle considerazioni che di certo non mancheranno di animare accesi dibattiti.

Il M5S e la Lega, insieme al Governo, stanno mettendo in atto, con il loro operato, misure a cui Forza Nuova aveva già pensato e che aveva inserito nel suo programma elettorale. Per questo motivo Roberto Fiore ha ringraziato Matteo Salvini.

Forza Nuova appoggia l’operato di Matteo Salvini, i ringraziamenti di Roberto Fiore al Ministro dell’Interno

Salvini è una persona che ha portato la Lega a un alto livello. Ritengo che quello che sta facendo contribuisca a spostare gli italiani verso posizioni buone. (…)”

È arrivato così l’elogio, ed anche il ringraziamento, di Roberto Fiore (Segretario Nazionale di Forza Nuova) nei confronti di Matteo Salvini e di quanto il leader sta facendo da quando si trova al Ministero degli Interni. Mercoledì scorso il leader di FN è intervenuto alla conferenza dal titolo “Dal populismo alla rivoluzione” tenutasi a Latina. Qui, per l’occasione, sono accorsi- arrivando da molte zone d’Italia- numerosi attivisti e simpatizzanti di partito.

Se andiamo a vedere il programma della Lega di cinque anni fa e quello di Forza Nuova e poi vediamo cosa dicono oggi Salvini e in parte i 5 Stelle, si nota subito che quello che ora dicono si identifica totalmente col nostro programma di sempre, mentre era molto diverso cinque anni fa il programma di Bossi (…)”, ha spiegato Roberto Fiore, specificando come “Determinate idee sono entrate nel cuore degli italiani”.

In linea con la politica di Forza Nuova anche il Ministro Fontana. Roberto Fiore ha speso parole anche per lui e contro i giornalisti de L’Espresso vittime di un’aggressione nel cimitero del Verano: per loro un esposto per calunnia, dal momento che secondo il Segretario avrebbero inventato tutto. Poi ancora parole destinate a lasciare il segno: “È arrivato il momento che aspettiamo da 50 anni. Il ciclo dell’antifascismo si è chiuso”.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram