In libertà condizionale dopo l’omicidio della moglie, uccide anche l’avvocatessa-amante e si suicida 

Dopo l’omicidio della moglie esce di prigione e uccide l’amante

In libertà condizionale dopo l’omicidio della moglie, uccide anche l’avvocatessa e si suicida -min
Jose Javier Salvador Calvo ed il suo avvocato Rebeca Santamalia Cancer

Una tragedia terribile in Spagna, a Teruel, cittadina della comunità autonoma di Aragona. Un uomo, dopo aver ottenuto la libertà condizionale in seguito alla condanna per l’omicidio della moglie, ha ucciso anche la sua amante-avvocatessa e si è tolto la vita. 

Jose Javier Salvador Calvo, muratore di 50 anni, nel maggio del 2003 era stato tratto in arresto. L’accusa era gravissima: aveva ucciso la moglie, Patricia Maurel Conte, 29 anni, con dieci colpi di carabina e ne aveva lasciato il corpo in campagna. 

La libertà e poi l’omicidio: il caso sciocca la Spagna

Jose Javier Salvador Calvo è stato condannato a 18 anni di galera per l’omicidio e dal 2011, grazie alla semilibertà, aveva anche trovato un lavoro. Nel 2017, grazie anche agli sforzi della sua avvocatessa (e nonostante il parere contrario del pubblico ministero), era riuscito ad ottenere la libertà condizionale. E qui è avvenuta la tragedia. L’uomo, ottenuta la libertà condizionale e quindi la scarcerazione grazie agli sforzi del suo avvocato Rebeca Santamalia Cancer, che aveva cercato di convincere il giudice della sua non pericolosità, ha ucciso Rebeca. 

Rebeca Santamalia Cancer, 47 anni e madre di un ragazzo di 14, aveva una relazione con Calvo. Non è chiaro quando la loro storia sia iniziata: ma il marito di Rebeca Santamalia Cancer, nella notte fra giovedì e venerdì, ha dato l’allarme per la sparizione della donna.

Il corpo di Rebeca Santamalia Cancer era nell’abitazione di Calvo a Saragozza, era stata uccisa a coltellate. Il corpo senza vita di Calvo è stato trovato sotto un viadotto a Teruel: si era suicidato dopo aver ucciso l’amante. Il caso, comprensibilmente, ha scioccato la Spagna. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram