Home Tempi Postmoderni

L’uomo più vecchio del mondo – classe 1905 – è morto a 113 anni, tra dolci e sumo

CONDIVIDI

L’uomo più vecchio del mondo, Masazo Nonaka, è morto in Giappone

L'uomo più vecchio del mondo è morto
E’ morto Masazo Nonaka, vincitore del Guinness per l’uomo più vecchio del mondo

Aveva raggiunto il record che in precedenza era stato del suo connazionale Jiroemon Kimura (116 anni)

Era ufficialmente l’uomo più vecchio del mondo attualmente in vita. E si è spento tranquillamente in Giappone, a casa sua, circondato dall’affetto della sua famiglia e dei suoi cari.

Masazo Nonaka, chi era l’uomo più vecchio del mondo

l'uomo più vecchio del mondo aveva 113 anni
Masazo aveva celebrato il traguardo delle 113 candeline

HOKKAIDO (Giappone) – E’ il Guardian il primo sito a dare la notizia. In Giappone, e più precisamente nell’isola di Hokkaido, è morto Masazo Nonaka, che a 113 anni era detentore corrente del titolo di uomo più vecchio del mondo. Una vita lunga più di un secolo, che Nonaka aveva condotto tranquillamente e senza affanni. L’uomo era nato il 25 Luglio del 1905, ultimo di ben otto figli. I genitori gestivano una locanda nella cittadina di Ashoro; locanda che è poi passata in gestione allo stesso Masazo, e ai suoi discendenti. Tant’è vero che ancora oggi è Yuko, la nipote dell’uomo, a gestirla.

Una vita, quella di Masazo Nonaka, non priva di sofferenze; in primis la perdita della moglie nel 1992, oltre a tre dei cinque figli che aveva avuto insieme a lei. Dopo aver dedicato anni al lavoro e alla tradizione di famiglia, si era ritirato dagli affari e conduceva un’esistenza generalmente priva di complicazioni. Costretto a muoversi su una carrozzella data l’età avanzata, Nonaka non aveva tuttavia perso l’entusiasmo e la grinta che lo avevano contraddistinto. A 113 anni, secondo i resoconti di chi lo ha conosciuto, amava ancora concedersi dei dolci a fine pasto, leggere il giornale e guardare la tv. Soprattutto il wrestling, o meglio, il sumo; la sua passione.

L’uomo più vecchio del mondo veniva dal Giappone, terra di record

L'uomo più vecchio del mondo amava i dolci
Il suo segreto? Televisione, giornali e una vita tranquilla. Senza rinunciare a qualche dolcetto

Una morte che ha lasciato il segno nella sua famiglia, nonostante l’età avanzata di Nonaka. “Siamo profondamente scioccati dalla sua perdita, per noi era una figura importante. Ieri stava bene come al solito ed è morto tranquillamente, nel sonno, senza creare scompiglio”, ha riferito in lacrime la nipote.

Nonaka, del resto, non è l’unico giapponese famoso per la sua longevità. Anche il record per l’uomo in assoluto più vecchio appartiene infatti a un suo connazionale. Si tratta di Jiroemon Kimura, morto il 23 Luglio 2013 a 116 anni suonati, come riporta il Guinness World Record.

Il campione in carica, prima di Nonaka, era stato lo spagnolo Francisco Nunez Olivera, deceduto lo scorso anno. L’uomo, proveniente dall’Estremadura, si era spento a sua volta dopo aver oltrepassato il traguardo dei 113 anni. Mentre la persona in assoluto più vecchia sarebbe una Francese, Jeanne Louise Calment, morta nel 1997 a ben 122 anni.Il cui record è però al centro di un acceso dibattito; c’è chi sostiene che la figlia ne avrebbe infatti preso il posto.

Cristina Pezzica