Due neonati abbandonati nella spazzatura e lasciati a morire di stenti – video shock

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:38

Due neonati lasciati a morire nella spazzatura da un uomo senza nome

Un uomo ha abbandonato due neonati in un cassonetto
A Xi’an, in Cina, due neonati sono stati abbandonati in un cassonetto

Nonostante il ricovero in ospedale, la bimba non ce l’ha fatta ed è morta di stenti

Una vicenda brutale immortalata dalle videocamere di sorveglianza di Xi’an, nel cuore della Cina. Dove un uomo ha abbandonato due neonati in un cassonetto della spazzatura, all’interno di un sacco di plastica rosso.

Il gesto agghiacciante ripreso dalle videocamere

Due neonati cinesi sono stati lasciati nella spazzatura
Abbandonati tra la spazzatura; è successo a due gemellini Cinesi venerdì scorso

XI’AN (Cina) – Ha un volto, ma non ancora un nome, l’uomo che la sera di Venerdì scorso ha abbandonato due neonati in un cassonetto dei rifiuti, come riporta Dagospia. Il suo gesto colpisce per la fredda brutalità con cui è stato portato a termine. E’ pomeriggio inoltrato a Xi’an, in Cina, quando l’uomo – ancora sconosciuto, ma che la polizia sta cercando di identificare – si avvicina a un cassonetto dell’immondizia. In mano ha due borse di plastica della spesa, annodate e accartocciate. Il suo aspetto non desta stupore, e nessuno gli presta attenzione quando l’uomo getta tranquillamente il suo bagaglio nella spazzatura. Per poi andarsene, come se nulla fosse.

Peccato che all’interno dei sacchi di plastica rossi non siano contenute cianfrusaglie o avanzi di cucina, ma due neonati. Due gemelli di neppure un mese. Lasciati a morire al freddo, in mezzo alla sporcizia, come un paio di scarpe vecchie.

I due neonati sono stati portati in ospedale, ma per la bimba era troppo tardi

I bambini abbandonati sono sempre più numerosi
Sono sempre più numerosi i casi di bambini abbandonati nella spazzatura

I due piccoli sono stati fortunatamente notati da uno spazzino che stava per svuotare il bidone. Sconvolto dalla scoperta, l’uomo ha allertato i soccorsi e ricoverato i gemellini allo Xi’an North Hospital. Ma per la bambina non c’è stato nulla da fare. Secondo lo spazzino che li ha raccolti, la piccola sarebbe già stata priva di vita al momento del ritrovamento. “Uno dei due non si muoveva, non respirava. Il maschietto, invece, riusciva ancora a muovere una mano.” Gravissime anche le condizioni del bimbo, che in queste ore lotta per la vita in ospedale. Lo Xi’an Children Wellfare Institute si è accollato le spese, ma resta da vedere se le cure avranno effetto.

Ed è caccia all’uomo da parte della polizia, che sta cercando di capire se il colpevole possa essere anche il padre dei due disgraziati gemellini. Ma sui Social cinesi, intanto, cresce l’indignazione. “Il responsabile di questo gesto deve finire in prigione!”, proclama un utente. “Ci sono tante famiglie in Cina che vorrebbero dei bambini. Se quell’uomo non li voleva, avrebbe potuto darli in adozione”, chiosa un altro. Una delle rare volte in cui il popolo della Rete è insorto all’unanimità. Unito nell’orrore.

Cristina Pezzica