Terribile schianto a Ostia in via del Mare, muoiono due ragazzi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:16

Schianto automobilistico gravissimo a Roma, muoiono due ragazzi, la terza è ferita

Le due vittime di uno schianto contro un guardrail a Roma
Denise Moriggi e Jonathan Sciarra, i due ragazzi morti nello schianto contro un guardrail a Roma

Nell’incidente non sarebbero state coinvolte altre vetture

L’auto dei ragazzi, una Nissan Micra, è andata a sbattere contro un guardrail ed è fuori strada. A bordo tre ragazzi di neppure trent’anni; due non ce l’hanno fatta e sono morti nello schianto. Incerte le cause dell’incidente.

Lo schianto tra Ostia Lido e Ostia Antica

Incidente con schianto contro un guardrail
Grave incidente in via del Mare a Roma, dove due ragazzi sono rimasti uccisi

ROMA – Una notte di dolore, l’ennesimo caso di cronaca in cui è la strada a macchiarsi di sangue. E’ successo a Roma, come riporta un articolo del sito Romatoday, nella notte fra Domenica e Lunedì. All’altezza del chilometro 24.300 di via del Mare, una Nissan Micra si scarebbe schiantata violentemente contro un guard rail. Scaraventando fuori i passeggeri, due ragazze e un ragazzo, tutti sotto i trent’anni. E il bilancio dell’incidente si presenta purtroppo molto drammatico. Una sola superstite, ventiduenne, è stata ricoverata all’Ospedale Sant’Eugenio. Le sue condizioni, a quanto si apprende, non sarebbero gravissime.

Diversa la sorte degli altri due passeggeri, Denise Moriggi e Jonathan Sciarra. Denise, 22 anni, è morta sul colpo e i soccorsi non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Jonathan, 29 anni, ha invece riportato lesioni gravissime ed è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale Grassi di Ostia. Inutili i tentativi di salvargli la vita; il ragazzo è deceduto poco dopo.

Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente

La pioggia potrebbe essere la causa dell'incidente
Tra le cause dell’incidente non si esclude che i ragazzi possano essere finiti fuori strada per l’asfalto scivoloso

Nell’ora del cordoglio, si cerca anche di capire quali siano state le cause del terribile incidente. L’unica certezza al momento è che nello schianto non sarebbero state coinvolte altre vetture, oltre a quella su cui viaggiava il terzetto. Non è chiaro invece come abbia fatto Jonathan Sciarra, che guidava la Micra, a finire fuori strada.

L’ipotesi più plausibile è quella che i tre ragazzi stessero viaggiando troppo velocemente; un tragitto abituale, percorso altre volte e in condizioni climatiche di ogni genere, avrebbe spinto Jonathan a sottovalutare il pericolo. Ma la causa dell’incidente potrebbe essere attribuita anche all’asfalto scivoloso, dopo ore di piogge intense. Non è chiaro neppure in che condizioni si trovassero i tre passeggeri; ma l’ora dell’incidente, mezzanotte e quaranta, lascia pensare che potessero non essere di ritorno da una serata di movida. Nel qual caso avrebbero probabilmente tardato di più a rientrare, evitando forse il tragico appuntamento con la morte.

Cristina Pezzica

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!