Cristiano Ronaldo condannato a 23 mesi di carcere e 18,8 mln di dollari di multa per evasione fiscale 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59

Ronaldo, multa 18,8 di mln di dollari per evasione fiscale 

Cristiano Ronaldo condannato a 23 mesi di carcere e 18,8 mln di dollari di multa per evasione fiscale 23 mesi di carcere e 18,8 milioni di dollari come multa, ma alla fine non si farà un giorno di carcere Cristiano Ronaldo, il calciatore condannato per evasione fiscale in Spagna. 

All’uscita dal tribunale spagnolo ha detto “Tutto bene ragazzi”. Eppure aveva appena ricevuto una condanna a 23 mesi di galera e al pagamento della multa, già concordata, di 18,8 milioni di euro. 

Ronaldo, vestito di nero e con occhiali scuri ma sorridente ed accompagnato dalla fidanzata, è entrato nel tribunale. Gli è stato negato di accedere in auto al tribunale per motivi di sicurezza, così come anche l’udienza in videoconferenza. Ronaldo si è dovuto presentare in tribunale come tutti. 

Non si farà neppure un giorno di prigione 

Ronaldo non si farà neppure un giorno di galera, perché la legge spagnola non applica il carcere per condanne per crimini non violenti sotto i 2 anni per chi non è recidivo. 

L’indagine su Ronaldo in Spagna comincia nel giugno del 2017. Indagato per evasione fiscale, avrebbe utilizzato società in giurisdizioni estere a bassa tassazione per non pagare l’imposta statale sui suoi diritti di immagine fra il 2011 ed il 2014. Alla fine Ronaldo ha patteggiato per evitare sanzioni più pesanti: lo aspetta una multa di 18,8 milioni di euro ma almeno non dovrà andare in carcere. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram