Fabrizio Corona in politica? “Se fossi incensurato prenderei cento volte i voti di Matteo Salvini“

Fabrizio Corona in politica? L’ex re dei paparazzi provoca e “chiama in causa” Matteo Salvini

Fabrizio Corona in politica? L’ultima, folle idea, dell’ex re dei paparazzi: il lancio di un movimento politico da lui ispirato.

E le provocazioni, come al solito, non sono affatto mancate. Rimanendo in piena tematica politica Fabrizio Corona ha parlato della sua popolarità. Quanto varrebbe, trasformandola in voti, sul tavolo di una sfida elettorale? Ben più di quella di Matteo Salvini, probabilmente il “politico del momento” in Italia.

Fabrizio Corona in politica? A Milano il lancio del suo libro e forse l’inizio di un’avventura politica

Occhiali da sole, bottiglia di gin, sigaretta, una felpa rossa con una scritta eloquente stampata sul davanti: “Non mi avete fatto niente”, frase che richiama già il titolo di un successo musicale cantato da Ermal Meta e Fabrizio Moro e vincitore di un Festival di Sanremo di qualche anno fa.

Nel suo caso, però, tutto si deve riportare alle vicissitudini giudiziarie che negli ultimi anni lo hanno visto entrare ed uscire dal carcere. Cadere e rialzarsi. Apparentemente, sempre non permettendo a nessuno di intaccare quella quell’aria spavalda che lo contraddistingue.

Stiamo parlando di Fabrizio Corona e “Non mi avete fatto niente” è anche il titolo della sua autobiografia, uscita in libreria il 22 Gennaio 2019 e presentata in un locale di Milano, al cospetto di Massimo Giletti che ha diretto l’intervista.

Questa volta accostiamo il termine “politica” al nome di Fabrizio Corona: l’ex re dei paparazzi potrebbe voler lanciare un suo movimento politico, anche se egli stesso (proprio a causa della sua fedina penale non propriamente immacolata) forse avrebbe qualche problema ad ottenere consensi.

E qui è arrivato il paragone con Matteo Salvini: “Se fossi incensurato prenderei cento volte i voti di Matteo Salvini”. Corona ha parlato della politica sui social, spiegando come esistano due pesi e due misure: i politici postano contenuti, di fatto fini a se stessi, per far salire la loro popolarità, e secondo gli psichiatri che lo seguono anche l’ex re dei paparazzi farebbe lo stesso, ma i politici (in quanto tali) non è opportuno paragonarli a lui.

Tra i tanti pensieri espressi sulla politica (non sono mancati “rimproveri” proprio all’indirizzo di Salvini), Corona ha parlato anche della sua vita e ha ammesso di come l’esperienza del carcere sia stata capace di segnarlo, nonostante l’apparenza sia sempre quella da “cattivo ragazzo”: “Non sarò mai più quello dei prima: ho perso la mia innocenza e non dormo mai sereno (…)”.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram