“Soccorritori a 65 cm da Julen”. Presto verrà introdotta una micro-camera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:44

I soccorritori si trovano a 65 cm dal luogo dove si stima sia Julen

I soccorritori che stanno lavorando al complesso e lungo recupero di Julen Rossello, il bimbo spagnolo precipitato in un pozzo a Malaga, Spagna, credono di essere arrivati molto vicini al bambino.

Dopo più di 24 ore impiegate per scavare il tunnel che porta finalmente alla conca dove si trova Julen, sarebbero arrivati a soli 65 cm dal posto dove si stima sia il bambino.

Ora verrà introdotta una micro-camera

Adesso i soccorritori stanno scavando una piccola fessura nel muro di terra e roccia per consentire il passaggio di una piccola microcamera che serve per localizzare il bambino. La microcamera potrà dire se effettivamente Julen si trova in quel posto, e in che condizioni è.

Nonostante le difficoltà oggettive del lavoro, estenuante e pieno di ostacoli, il morale dei soccorritori è alto. “Dobbiamo riportare Julen dai genitori“, questo è il mantra che viene continuamente ripetuto da chi è all’opera per estrarlo da quell’inferno di sabbia e terra.

Come informano i giornali locali, i sanitari che partecipano alle operazioni di soccorso sono pronti a recuperare il bambino ed aspettano notizie dal campo di soccorso, 70 metri sopra il buco profondo dove si trova il piccolo di due anni e mezzo. Le speranze di sopravvivenza per il bimbo, dopo 13 giorni da solo a 70 metri di profondità, sono ridotte al lumicino. Ma la parola d’ordine, per i genitori di Julen, per i soccorritori, e per tutto il mondo che segue con il fiato sospeso i soccorsi, è “non smettere di sperare“.

Ultima esplosione programmata per liberare Julen

Nei prossimi minuti verrà fatta deflagrare l’ultima esplosione controllata, la quarta, che dovrebbe aprire il varco nel punto dove si trova Julen. Vi è particolare cautela in questa ultima fase dell’operazione per il fatto che presumibilmente il bambino si trova a meno di mezzo metro dai soccorritori.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News Segui NewNotizie.it su Instagram