Bambino di 7 anni morto nel napoletano: sul corpo evidenti segni di percosse. Ricoverata d’urgenza la sorellina

Bambino di sette anni morto nel napoletano: sul corpo evidenti segni di percosse. Ricoverata d’urgenza la sorellina, illeso un terzo minore

Dramma nel napoletano: in bimbo di appena sette anni è stato ritrovato morto all’interno di un’abitazione di Cardito. Assieme al piccolo, sono stati trovati la sorellina di 8 anni (che è stata ricoverata d’urgenza all’ospedale Santobono di Napoli e sarebbe in gravi condizioni, secondo quanto riportato da Repubblica) e un terzo bambino di 4 anni, illeso.

Sul corpo del bimbo trovato esanime e della sorella attualemnte ricorverata in ospedale sarebbe state trovati segni di percosse e sui fatti sta indagando la Polizia del commissariato di Afragola, allertata da una da una telefonata.

E se durante la telefonata di faceva cenno ad una lite domestica, quello che le Forze dell’ordine si sono trovati dinnanzi è stato ben peggiore.

Adesso gli agenti stanno ascoltando la mamma e il suo compagno.

Fortunatamente la bambina – ritrovata col volto completamente tumefatto – non sarebbe comunque in fin di vita: immediatamente sottoposta ad una Tac, non è stato riscontrato nessun trauma agli organi interni e né alcun problema al cranio.