Giovane disoccupato non può permettersi il biglietto per andare al funerale della madre, glielo pagano i carabinieri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:50

Carabinieri pagano biglietto ad un giovane disoccupato 

Un bel gesto di solidarietà da parte dei carabinieri della stazione di Bernalda, provincia di Matera. I militari hanno aiutato un ragazzo che aveva appena perso la madre e che non aveva i soldi per raggiungerla per la veglia funebre, offrendosi di pagare il biglietto. 

Il fatto è avvenuto a Bernalda, quando una pattuglia è stata allertata da un uomo che chiedeva aiuto al citofono della centrale. I militari hanno trovato un ragazzo tunisino che piangeva perché aveva appena ricevuto dalla sorella la notizia che la madre era morta di infarto a Napoli. Il ragazzo però non aveva neppure i soldi per potersi permettere un viaggio a Napoli dalla madre, per assistere alla veglia funebre. 

I carabinieri fanno la colletta per il suo viaggio 

I carabinieri hanno in primo luogo valutato l’attendibilità del racconto del ragazzo, e poi sapendo che il giovane, un bracciante agricolo con regolare permesso di soggiorno, era da tempo disoccupato, hanno fatto una colletta. Il ragazzo, che si trovava regolarmente in Italia, non poteva permettersi il biglietto perché il settore agricolo dove lavora da tempo non lo chiama più per il lavoro.

I militari hanno comprato i biglietti per pullman e treno necessari per permettergli di raggiungere Napoli dove vive la famiglia e per partecipare alla veglia funebre della madre. Il ragazzo li ha ringraziati, commosso, ed è partito di mattina presto per raggiungere Napoli. Una storia (ordinaria) di solidarietà ed empatia.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News Segui NewNotizie.it su Instagram

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!