Dramma di Cardito, il drammatico dettaglio sul movente dell’omicidio: “Avevano rotto la sponda del lettino”

Dramma di Cardito, svelato il movente dell’omicidio del piccolo di 7 anni: “Aavevano rotto la sponda del lettino”

Novità sul dramma di Cardito, nel napoletano.

E’ infatti arrivata la confessione della madre di Giuseppe, il piccolo di soli 7 anni ucciso dal compagno 24enne Tony Essoubti Badre.

Confessione che riguarda il motivo del raptus di violenza (che ha portato al ferimento della sorellina, ricoverata d’urgenza in Ospedale col volto tumefatto, ma fortunatamente mai in fin di vita).

E si tratta di un motivo ancor più agghiacciante del massacro perpetrato al danno del piccolo in sé: “Avevano rotto la sponda del lettino” e ciò avrebbe mandato su tutte le furie il compagno della donna.