Decreto Semplificazioni, ESCLUSIVA Sen. Vallardi (Lega): “Approvazione dell’obbligo di etichettatura degli alimenti una vittoria per il nostro Paese”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:55

Buonasera Pres. Vallardi, per prima cosa ci illustri cosa rappresenta l’approvazione della norma ieri dell’obbligo di etichettatura dei prodotti alimentari in tutela del ‘Made in Italy’ previsto nel decreto semplificazioni…

L’approvazione dell’emendamento che consente di adeguare ed estendere a tutti i prodotti alimentari l’etichettatura obbligatoria con l’indicazione del luogo di provenienza geografica degli alimenti è una vittoria per tutto il Paese. Un provvedimento atteso da anni, che va incontro alle esigenze delle categorie e che tutela gli interessi dei consumatori italiani. La norma era attesa dal 96% degli italiani, come riportato dalle statistiche delle associazioni di categoria. Si tratta di una battaglia storica della Lega, il coronamento di circa dieci anni di lavoro e di tentativi che, purtroppo, non avevano trovato risposte nei governi del PD. Esprimiamo soddisfazione per la condivisione ottenuta con altre forze su questo emendamento che va a favore del comparto dell’agricoltura e di tutti i cittadini: finalmente arriva più trasparenza sulle etichette dei prodotti alimentari e sulle tavole degli italiani. Non compreremo più il pomodoro cinese camuffato con la scritta ‘prodotto in Italia’: d’ora in poi, i consumatori potranno decidere in piena libertà, grazie a un provvedimento di buon senso che li tutela e che garantisce dignità economica al made in Italy.

Sempre ieri 23 emendamenti sono passati, mentre gli altri 62 sono stati esclusi dal decreto legge: ce ne può elencare alcuni di quelli bocciati che non riteneva fossero da scartare?

Il Governo nella sua collegialità ha ancora una volta dimostrato sensibilità e grande capacità di ascolto delle prerogative parlamentari addivenendo ad una selezione degli emendamenti per poter consentire al DL Semplificazione un suo più rapido iter ed una sicura ed efficace approvazione. Al contempo, molte tematiche oggetto delle proposte emendative come il provvedimento sulla Xylella, sul risarcimento gelate Puglia, sull’End of Waste ed in merito al provvedimento sulla riduzione del limite per assunzione nei Comuni e nelle ASL,  vista la necessità di ulteriori approfondimenti, saranno accolte in successivi e specifici provvedimenti.

Simone Ciloni

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!