Chi è Carlo d’Inghilterra : età, altezza e curiosità del Principe di Galles

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:20

Carlo d’Inghilterra, Principe di Galles: età, altezza e curiosità

Nato a Londra il 14 novembre 1948.
Ha 70 anni, al momento della stesura di questo articolo (30 gennaio 2019).

Altezza: 178 centimetri.

Titoli: Principe di Galles, Duca di Cornovaglia, Duca di Rothesay Principe del Regno Unito, Conte di Chester, Conte di Carrick, Barone Renfrew, Signore delle Isole, Principe e Gran Steward di Scozia.

La biografia di Carlo d’Inghilterra

Charles Philip Arthur George Mountbatten-Windsor è il primogenito di Sua Altezza Reale Elisabetta II e del duca di Edimburgo Filippo. Tutt’oggi, nonostante la veneranda età è di fatto e per diritto, il successore più prossimo al Trono d’Inghilterra.

La sua gioventù fu pregna di eventi che lo resero un nobile seguito e stimato dal suo popolo. Incoronato Principe di Galles a soli dieci anni , il suo titolo venne ufficializzato nel 1969 in diretta televisiva per ordine di sua madre. Inoltre, fu il primo monarca inglese a frequentare l’Università e a laurearsi in Arte nel 1970, divenendo un profondo conoscitore della lingua gallese e sviluppando una grande passione per la Filantropia e per l’Architettura, attività che svolge tutt’oggi con fermento e determinazione. Nel 1971, Carlo entrò in aviazione, seguendo la tradizione di famiglia, finendo il suo addestramento nel 1976 in qualità di comandante di vascello (dragamine).

Famoso per aver avuto numerosi flirt con diverse donne in giovinezza, si sposò con Diana Spencer nel 1981, da cui ebbe due figli: William e Henry. Purtroppo la relazione tra i due non durò molto, vista la presenza di una seconda donna all’interno della coppia. Essa era Camilla Shand, attuale moglie del Mountbatten, la quale divenne sua moglie nel 2005, dopo che Carlo divorzio dalla Spencer nel 1996, un anno prima della sua tragica morte nel Pont de l’Alma. Carlo fu anche il primo monarchico britannico a sposarsi con rito civile e non religioso, destando forti parere contrastanti nello scenario politico e sociale della Royal Family.

Questa serie di eventi resero Carlo molto inviso al popolo britannico, il quale ancora adesso, mal sopporta la fine della relazione con Diana Spencer e considera un atto vile e meschino il suo essersi risposato pochi anni dopo.

Curiosità

Come scritto prima, Carlo è un appassionato di filantropia e di conservazione dei beni culturali. E’ patrono di oltre 350 organizzazioni caritatevoli, spaziando dall’aiuto umanitario a quello dedicato alla preservazione di siti di interesse socio-culturale.