Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

ESCLUSIVA Sen. Battistoni (FI): “Tema migranti? Serve realizzare un piano Marshall per l’Africa”

CONDIVIDI

Abbiamo intervistato il Senatore Battistoni per parlare di diversi temi

Buonasera Sen. Battistoni, grazie della sua disponibilità. Come commenta le dichiarazioni di Gino Strada (Emergency), che ospite del programma ‘DiMartedì’ su La7 sul tema migranti ha affermato che Salvini considera la vita delle persone funzionale ai giochini della politica?

Da tempo noi di Forza Italia invochiamo a gran voce la realizzazione di un piano Marshall per l’Africa, senza il quale, è inutile girarci intorno, non è possibile affrontare questo tema. Si tratta infatti di una questione a cui bisogna approcciarsi in maniera progettuale e non solo emergenziale: il problema, com’è evidente, non sono gruppi di 50 persone che arrivano sui “barconi” e che spesso vengono strumentalizzati per distogliere l’attenzione da problemi seri che il nostro Paese si trova ad affrontare. La dichiarazione di Strada mi sembra faziosa e fuori luogo, oltretutto con parole assolutamente esagerate e irrispettose del nostro sistema politico e giudiziario. Io credo che ci sia solo un modo serio per risolvere questa situazione, ovvero, come ha avuto modo di dire il Presidente Tajani, rivedere il trattato di Dublino e far sì che ci sia un impegno globale per migliorare le attuali condizioni dell’Africa. Tutto il resto è la cronaca del giorno.

Intervista esclusiva al Senator Battistoni

Qual è il suo parere in merito alla situazione economica del Paese e la recessione tecnica?

Abbiamo appreso tutti, dopo le curiose previsioni del Presidente Conte di qualche giorno fa, che l’Italia è in “recessione tecnica”, ovvero ha il segno meno davanti al PIL per due trimestri consecutivi, condizione che non si verificava da diversi anni. Questo è un fatto, non controvertibile, ma la cosa che più mi preoccupa è l’ostinarsi di questo governo a non assumersi le proprie responsabilità, ma scaricarle sugli altri. Non è un caso che l’Italia si ritrovi in questa circostanza, perché c’è sfiducia nei mercati rispetto a questo governo gialloverde e soprattutto all’interno della manovra si è prevista solo decrescita e deficit. L’Italia ha bisogno di ripresa, di un vero cambiamento che, come avevamo sostenuto a partire dal nostro programma elettorale, passa necessariamente attraverso la riduzione delle tasse, gli incentivi per gli investimenti e la realizzazione delle grandi opere. Come ha sintetizzato il Presidente Berlusconi, per uscire dalla recessione bisogna fare il contrario di quanto ha realizzato questo governo.

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram