Il leader dei Sex Pistols è stato ucciso? La teoria shock a 40 anni dalla sua morte

Secondo una teoria cospirazionista Sid Vicious e la fidanzata potrebbero essere stati uccisi da un attore newyorkese per una questione di soldi e droga.

Sid Vicious potrebbe essere stato assassinato? E’ quanto emerge da una teoria di alcuni cospirazionisti secondo i quali il famoso rocker dei Sex Pistols sarebbe stato ucciso insieme all’amante Nancy Spungen da uno spacciatore locale. A distanza di 40 anni, la morte del bassista della band che ha dato forma al genere punk continua ad essere circondata da un alone di mistero e, di conseguenza a suscitare teorie in alcuni casi strampalate, in altri veritiere. Vicious è scomparso il 2 febbraio del 1979, trovato senza vita dalla madre dopo un’overdose.

La morte di Sid Vicious e della fidanzata

La sua morte è avvenuta a distanza di pochi mesi da quella della moglie, accoltellata in una camera d’albergo nella quale la coppia si trovava. Era in bagno e con una singola pugnalata allo stomaco ha perso la vita, morendo dissanguata. Vicious, il cui vero nome era John Ritchie, si sarebbe svegliato il 12 ottobre 1978 trovando Nancy senza vita nella camera del Chelsea Hotel; il musicista è stato arrestato ed è stato accusato del suo omicidio ma è morto prima di andare a processo.

La teoria cospirazionista sulla morte di Vicious

Secondo i cospirazionisti il punk-rocker sarebbe stato incastrato per quanto riguarda la morte di Nancy e, in seguito, sarebbe stato ucciso da un assassino per coprire le tracce. Il vero colpevole sarebbe un noto attore newyorkese, che negli anni ’70 era uno spacciatore di droga. E’ stato Alan Parker nel suo libro “Vicious: Too Fast to Live” ad avanzare l’ipotesi che l’attore non solo abbia fornito droga a Vicious ma lo avrebbe anche ucciso insieme alla fidanzata. Avrebbe portato droghe nella stanza d’albergo nella mattinata del giorno in cui Nancy è morta; tutti i soldi della coppia sarebbero stati inoltre sottratti. Dopo l’arresto e alcuni tentativi di suicidio, Vicious è morto il 2 febbraio per overdose di eroina che, come si è scoperto, era pura al 90% rispetto ad una media del 30-35%. C’è anche chi sostiene che Nancy si sia suicidata e che ci fosse, con il leader dei Sex Pistols, un patto suicida. Ma i cospirazionisti non hanno dubbi: a New York in tanti ritengono che il colpevole sia proprio l’attore, assassino di Nancy che svegliandosi si sarebbe accorta che l’uomo stava cercando di sottrarle una dose e avrebbe dato di matto. Per questo lui l’avrebbe pugnalata a morte uccidendo anche Sid per coprire le prove.