Chi sono i Boomdabash, big di Sanremo 2019: biografia, curiosità e grandi successi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:50

Tutto sui Boombdabash, gruppo reggae proveniente dal salento.

I Boombdabash nascono nel 2002 in provincia di Brindisi, a Mesagne.

Il Salento è la Jamaica d’Italia e i Boombdabash nascono come sound system, grazie all’unione del deejay Blazon, dei due cantanti Biggie Bash, Payà e dal beatmaker abruzzese Mr. Ketra.

Al collettivo, si aggiungerà quindi nel 2008 l’ex Sud Sound System (probabilmente il più noto gruppo reggae italiano) Treble ed i Boombdabash diventeranno a tutti gli effetti un gruppo.

Proprio nel 2008 esce il primo album in studo, ‘Uno’, cui seguiranno altri quattro album, sotto l’etichetta indipendente Macro Beats (l’etichetta di Macro Marco, produttore di diversi altri artisti, tra cui Ghemon, altro artista a Sanremo).

Durante gli anni, il gruppo si mette in luce per riuscirsi a discostare dall’ortodossia reggae, incorporando sonorità anche distanti (soul, drum and bass, hip hop) e proponedo collaborazioni con artisti al di fuori della scena (vedi la seguente hit, con Jake La Furia e Fabri Fibra. Ma tra gli artisti con cui i Boomdabash hanno collaborato possiamo trovare anche nomi ancor più commerciali come Alessandra Amoroso)

I Boomdabash, che sono soliti cantare in salentino, inglese ed italiano, presenteranno a Sanremo la canzone ‘Per un milione’.

Curiosità finale, sul nome del gruppo.

Boombadash, il perché del nome (che sarebbe Boom da bash)

“Il nostro nome rappresenta bene la musica del gruppo perché oltre a voler dire “Esplodi il colpo”, indica l’energia che vuole liberare il nostro suono”: sono le parole di Angelo Rogoli – il succitato Biggie Bash, voce e leader della band – durante un’intervista a Repubblica.