Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Emiliano Sala potrebbe essere fuggito dall’aereo che “ammarava”. La rivelazione di un giornalista

CONDIVIDI

Emiliano Sala potrebbe essere fuggito dall’aereo che lo trasportava dopo un atterraggio di emergenza nella Manica.

Lo riferisce un esperto di aviazione, che è intervenuto in merito alla tragica vicenda che ha coinvolto il calciatore.

Le buone condizioni dell’aereo del Piper PA-46 Malibu che trasportava Sala suggeriscono un “ammaraggio” piuttosto che una perdita di controllo, secondo il giornalista francese Michel Polacco.

Lo specialista d’aviazione ha espresso le sue opinioni sull’incidente durante un’intervista alla stazione radio francese Europe 1. Polacco ha suggerito che il pilota David Ibbotson potrebbe essere stato costretto ad atterrare nella Manica in “condizioni difficili” intorno alle 19:00 del 21 gennaio.

La causa potrebbe essere il blocco del motore

Michel Polacco ha inoltre aggiunto che potrebbe essersi verificato un malfunzionamento tecnico, come il blocco del motore o l’arresto completo, mentre volavano da Nantes, in Francia, in direzione Cardiff, in Galles.

“Possiamo pensare che l’aereo non è precipitato, ma piuttosto che il pilota, forse a causa del blocco di un motore, abbia cercato di “ammarare”, che è ovviamente una manovra molto difficile da effettuare”.

In un’altra intervista con il canale televisivo France 3 Pays de la Loire, Polacco ha parlato di quello che potrebbe essere successo a Sala e Ibbertson dopo l’impatto. “In che stato potevano trovarsi il passeggero e il pilota ​​dopo questo possibile ammaraggio? Non posso saperlo”.

Il relitto è stato individuato e all’interno è possibile notare il corpo di una persona.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram