Home Spettacolo Gossip

Morte Lady D, emerge l’ipotesi della Regina Elisabetta e dei freni dell’auto manomessi

CONDIVIDI
ipotesi dei freni manomessi

Morte Lady D, in un documentario che analizza l’incidente di Parigi e i retroscena di quella tragica vicenda, emerge come la Regina Elisabetta avesse pensato in un primo istante ad un omicidio.

Sono passati quasi 22 anni da quando la principessa Diana è morta in un tragico incidente avvenuto in un tunnel di Parigi. In questi anni sono state numerose le ipotesi sull’accaduto, molte delle quali portavano a complotti ai danni di Lady D. Tutt’ora c’è chi è convinto che l’incidente possa essere stato un omicidio su commissione mascherato, nonostante sia stato appurato che il conducente della limousine avesse bevuto e che se la principessa si sarebbe salvata qualora avesse portato la cintura di sicurezza.

Tali teorie sono la dimostrazione di come i fan di Lady D non riescano a darsi pace per la sua morte prematura, per altro avvenuta in circostanze che lasciano spazio a dubbi. Ad alimentare, in parte, le congetture dei cospirazionisti ci ha pensato un documentario intitolato ‘The Diana Chronicles‘, in cui viene spiegato come persino la Regina Elisabetta ha pensato subito ad un possibile omicidio. Ipotesi che recentemente è stata supportata dalla notizia della presunta gravidanza di Lady D.

Morte Lady D, la Regina Elisabetta ha pensato ad un omicidio

Nel documentario in questione, la biografa ufficiale della Famiglia Reale, Ingrid Seward, ha rivelato che la Regina ha pensato immediatamente che l’incidente potesse essere il modo di mascherare un omicidio: “La Regina è uscita dalla sua stanza ed è andata a cercare dell’acqua calda, la sua prima reazione è stata quella di pensare che qualcuno avesse manomesso i freni”. Il documentario punta a togliere i dubbi sul coinvolgimento del Principe Carlo, da molti in un primo momento ritenuto possibile colpevole per il presunto omicidio. Il giornalista e amico di Lady Diana, Richard Kay, ha infatti rivelato come il principe fosse rimasto distrutto dalla morte dell’ex moglie e volesse volare subito a Parigi: “Carlo voleva prendere il jet reale per andare a Parigi ma la Regina non lo ha permesso”. La sovrana, infatti, gli ha fatto notare che in quanto ex marito non aveva alcun diritto di andare sul luogo per riportare in Inghilterra il corpo di Diana.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram