Festival Sanremo 2019, la diretta della seconda serata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:05
festival di sanremo 2019, la diretta su NewNotizie
Sanremo 2019, la diretta della seconda serata

In diretta su NewNotizie tutta la seconda serata del Festival di Sanremo 2019 minuto per minuto; artisti, ospiti, canzoni in gara e tanta musica.

La classifica della Sala Stampa per la seconda serata del Festival

  • Zona blu: Daniele Silvestri, Arisa, Achille Lauro, Loredana Bertè
  • Zona gialla: Ex-Otago, Il Volo, Ghemon, Paola Turci
  • Zona rossa: Federica Carta e Shade, Nek, Negrita, Einar

La classifica della Sala Stampa è provvisoria e vale il 30% del voto finale, quindi i risultati di Sabato potrebbero essere drasticamente diversi.

Il premio Città di Sanremo alla carriera in ricordo di Pino Daniele

Il Premio Città di Sanremo alla carriera è stato assegnato a Pino Daniele; “ha saputo imporsi come figura di spicco nella canzone italiana, guardando sempre con coraggio artistico e curiosità alle musiche del mondo”. Sul palco, a ritirare il premio, le figlie del cantautore, Sara e Cristina.

‘Un’avventura’ di Battisti; Luca Riondino e Laura Chiatti nel film omonimo

Il ricordo di Lucio Battisti

Sono arrivati sul palco anche Luca Riondino e Laura Chiatti che , nel ricordo di Lucio Battisti, hanno cantato ‘Un’avventura’. I due attori saranno protagonisti di un film omonimo ispirato alla musica del grande cantautore scomparso.

Riccardo Cocciante e Notre Dame De Paris, ‘Bella’ con Galatone, Di Tonno e Matteucci

Riccardo Cocciante
Rioccardo Cocciante a Sanremo 2019

Attesissimo super ospite di questa seconda serata, Riccardo Cocciante si è esibito in ‘Bella’, un brano tratto dal celebre musical ‘Notre Dame De Paris’. Con lui, sul palco, anche gli interpreti originali; Giò Di Tonno (Quasimodo), Vittorio Matteucci (Frollo) e Graziano Galatone (Febo). Una performance da brividi, che ha riportato sul festival le atmosfere e le melodie di un grande spettacolo teatrale.

Notre Dame De Paris
Giò Di Tonno, Vittorio Matteucci, Graziano Galatone e Lola Ponce in Notre Dame De Paris

Subito dopo Cocciante, accompagnato da Baglioni, ha cantato un altro suo pezzo storico, ‘Margherita’. Scatenando il pubblico in un applauso fragoroso e inarrestabile. Tanto è vero che, a canzone terminata, Riccardo Cocciante ha intonato nuovamente il ritornello e il pubblico gli è andato dietro a cappella, cantando con lui senza l’accompagnamento dell’orchestra. E se il pubblico canta, all’una meno dieci di notte, è un segno che sul palco dell’Ariston c’è di nuovo in scena la grande musica.

Pio e Amedeo ospiti comici: “L’anno prossimo Sanremo tris”

Sono arrivati sul palcoscenico anche Pio e Amedeo, gli ospiti comici del Festival di Sanremo. Che si sono lanciati subito in una serie di sketch; su Baglioni e l’età che avanza, le frodi fiscali in Italia, gli usi e i costumi della società di oggi e naturalmente la politica. Scherzando su personaggi del calibro di Pippo Baudo, Mina e il maestro Peppe Vessicchio. E invocano un ritorno di Baglioni per il terzo anno di seguito. Lui si schermisce e loro rilanciano; “L’anno prossimo vieni in versione cartone animato, Baglion. Se non lo vuole la Rai lo vendiamo a Mediaset“; un riferimento scherzoso ad “Adrian”, la serie televisiva di Adriano Celentano.

Pippo Baudo; “A volte ritornano” e presenta Baglioni con ‘Piccolo grande Amore’

Ricordando ‘Fantastico’, Pippo Baudo ripercorre le parole con cui aveva celebrato ‘Piccolo grande amore’ come la canzone d’amore più bella del secolo. E Baglioni non siede al piano, ma riesce ugualmente a incantare il pubblico con il suo successo senza tempo. Peccato per qualche stecca di troppo, dovuta alla mancanza di voce (in diverse inquadrature è evidente lo sforzo dell’artista). ma l’impegno è ammirevole.

Federica Carta e Shade sul palco con ‘Senza farlo apposta’

Shade con Federica Carta
Shade con Federica Carta

Gli ultimi cantanti in gara sono Federica Carta e Shade, con un duetto polemico e al tempo stesso malinconico fra due giovani innamorati. ‘Senza farlo apposta’, un brano in cui le due voci si fondono senza sovrastarsi e fluiscono con naturalezza.

I Negrita sul palco con ‘I ragazzi stanno bene’

negrita sanremo

Si esibiscono a Sanremo i Negrita, con la loro ‘I ragazzi stanno bene’. Una canzone di protesta, quasi un inno all’indipendenza, all’espressione individuale contro tutto ciò che la vita vorrebbe imporci. Forse non il loro pezzo migliore ma ben eseguito e particolare.

Paola Turci sul palco con ‘L’ultimo ostacolo’

Paola Turci
Paola Turci

E’ il turno di Paola Turci, con ‘L’ultimo ostacolo’; melodia vibrante e soffusa, voce che si leva in acuti rauchi e catturano l’inquietudine di chi teme il distacco da un genitore, una persona amata. L’interpretazione è decisamente molto sentita e il brano ha classe e stile.

Loredana Bertè sul palco con ‘Cosa ti aspetti da me’

Loredana Berté è la prossima artista in gara al Festival. ‘Cosa ti aspetti da me’ è una canzone dal ritmo aggressivo, quasi esasperato, con la grinta che ha sempre contraddistintola cantante e un testo amarissimo, ritratto di delusioni e rimpianti. Con accordi che richiamano tanto (forse troppo?) la celebre ‘Zombie’ dei Cranberries.

Ghemon sul palco con ‘Rose viola’

Ghemon

Riprende subito la competizione; il prossimo artista in gara è Ghemon con ‘Rose viola’. Una canzone riflessiva, nostalgica, che esplora i sentimenti segreti nell’animo degli amanti, le parole non dette e i desideri infranti. Cadenzata e dal ritmo solenne, per chi ha voglia di pensare.

I dieci anni di carriera di Marco Mengoni, super ospite al Festival con Tom Walker

E’ arrivato anche Marco Mengoni a esibirsi sul palco dell’Ariston come super ospite, insieme a Tom Walker. L’artista ha scelto proprio Sanremo per festeggiare i dieci anni di carriera; il suo primo successo, ‘L’Essenziale’ risale infatti al 2009. Marco Mengoni quest’anno presenterà il nuovo album (in cui collabora tra l’altro con Adriano Celentano) con una serie di concerti, molti dei quali già sold out.

Le due voci armonizzano perfettamente; le sonorità di Walker fanno da degno contraltare all’inconfondibile timbro di Mengoni. E il pubblico dell’Ariston si è scatenato in una standing ovation che ha commosso il cantante, in preda all’emozione. “Sanremo ha la lacrima facile” ha affermato Mengoni, con voce rotta. “Siamo molto contenti di essere qui con questo brano.”

Accompagnato da Claudio Baglioni al pianoforte, Marco Mengoni si è poi lanciato nel suo cavallo di battaglia; ‘L’Essenziale’. Là, appunto, dove tutto è cominciato. L’emozione tuttavia incrina la voce all’artista, e Baglioni ne approfitta subito per proporre un omaggio straordinariamente sentito a Lucio Battisti; ‘Emozioni’. “E’ un paragone azzardato”, mormora Mengoni con gli occhi lucidi.

Sul palco gli Ex-Otago con ‘Solo una canzone’

Ex-Otago

Presentati in via del tutto straordinaria da Michelle Hunziker, i prossimi artisti in gara sono i genovesi Ex-Otago. La loro ‘Solo una canzone’  è al tempo stesso sognante e ironica (fin dal titolo, che vuole parodiare i cliché delle canzoni d’amore), con una sottile malinconia di fondo.

Michelle Hunziker e Claudio Bisio, medley di frecciatine e riferimenti sottili a Salvini e Trump

Dopo un siparietto in cui Claudio Bisio simula un collegamento telefonico con Michelle Hunziker malata, la showgirl lo raggiunge sul palco di Sanremo e i due si scatenano in un remix di canzoni di grandi successi internazionali (‘Chi non lavora non fa l’amore’,’Siamo la coppia più bella del mondo’, ‘Tango italiano’, ‘My Way’, ‘Staying Alive’). Togliendosi anche un sassolino dalla scarpa nei confronti delle polemiche sui migranti, con frecciatine rivolte alla Lega di Matteo Salvini e perfino al presidente USA Donald Trump.

Daniele Silvestri sul palco con ‘Argentovivo’

Il prossimo cantante in gara è Daniele Silvestri, con la sua drammatica ‘Argentovivo’ (feat. Rancore); un drammatico grido di aiuto che rappresenta l’isolamento in cui vivono gli adolescenti di oggi, catapultati in un mondo virtuale, fatto di televisione, Internet, social media e tecnologia, ma privo di sentimenti e paragonato a un carcere correttivo.

Pippo Baudo superospite in lacrime sul palco dell’Ariston

“Dimmi il nome del tuo tipo ideale”, chiede scherzosamente Claudio Baglioni a Virginia Raffaele, nel corso di un duetto fra i due. E poi suggerisce l’iniziale; “Ba… Ba…”

“Baudo, Pippo Baudo”, risponde la soubrette. E Pippo Baudo, storico volto del Festival, li raggiunge sul palcoscenico. Visibilmente commosso, il presentatore ha affermato che per lui Sanremo è quasi una seconda casa; “Io vivo a Sanremo, ho il permesso di residenza illimitato. Sono come ET l’extraterrestre” ha scherzato

Nek sul palco con ‘Mi farò trovare pronto’

Il prossimo cantante a esibirsi è Nek, con ‘Mi farò trovare pronto’; un brano ispirato a Jorges, che non è forse fra i più trascinanti del cantautore ma presenta comunque un ritmo molto particolare e concetti mai scontati. La grinta non gli manca, ma in questa seconda serata anche la sua voce sembra un po’ appannata.

Fiorella Mannoia ospite del Festival canta ‘Il peso del coraggio’

Solenne e trionfale, Fiorella Mannoia si è esibita nella canzone ‘Il peso del coraggio’ direttamente dal suo ultimo tour. Un brano polemico, critico, duro come un pugno nello stomaco. Il pubblico dell’Ariston ammutolisce ascoltando la voce mesta e autorevole della cantante, poi esplode in un roboante scroscio di applausi; tutti per lei, per Fiorella.

A seguire un ispirato, toccante duetto con Claudio Baglioni che la accompagna in una cover di ‘Quello che le donne non dicono’. Purtroppo il direttore artistico è apparso un po’ sotto tono e senza molta voce. La Mannoia ha però preso subito le redini del brano, il suo cavallo di battaglia, con un’interpretazione sempre molto intensa e vissuta.

Arisa sul palco con ‘Mi sento bene’

Arisa
Arisa

E’ poi il turno di Arisa, che presenta un brano moderno e vivace, ma anche decisamente sofisticato. ‘Mi sento bene’ è una canzone di rivalsa, in cui la cantante invita a riprendersi i propri spazi personali, nelle relazioni personali così come nella vita. Una buona alternanza di toni e registri rende la sua canzone interessante e non banale.

Il Volo sul palco con ‘Musica che resta’

Il trio di cantanti de Il Volo
Il Volo

Dopo un intermezzo comico tra Baglioni e Bisio, è Il Volo a esibirsi sul palco dell’Ariston. La loro canzone, ‘Musica che resta’ (scritta fra gli altri da Gianna Nannini) è interpretata in un crescendo di cori enfatici, nello stile del celebre trio. Una buona prova per i tre ragazzi, per quanto nei limiti del loro repertorio tradizionale e senza particolari scintille di novità.

Einar sul palco con ‘Parole Nuove’

Einar
Einar

Il secondo cantante a esibirsi è Einar, vincitore di Sanremo Giovani. Il suo brano, ‘Parole Nuove’, presenta tonalità malinconiche ma non rassegnate; un pezzo di taglio non certo super innovativo, ma con una certa struggente dignità.

Achille Lauro sul palco con ‘Rolls Royce’

Il primo artista a esibirsi è Achille Lauro, una delle novità di questo Festival che ha suscitato maggiormente l’interesse del grande pubblico. La sua canzone ‘Rolls Royce’ è una carrellata di immagini velocissime, proprio come lo scenario fuori da una Rolls Royce; ricchezza, sogni sfrenati, vite di corsa e ben più di un vago riferimento a Vasco Rossi.

I dodici artisti in gara stasera

Saranno dodici gli artisti che si sfideranno sul palco dell’Ariston stasera; rispettivamente Achille Lauro, Einar, Il Volo, Arisa, Nek, Daniele Silvestri, Ex-Otago, Ghemon, Loredana Bertè, Paola Turci, Negrita, Federica Carta e Shade.

Benvenuti alla seconda serata del Festival di Sanremo

E’ la voce di Claudio Baglioni a inaugurare il secondo appuntamento al Festival. Con ‘Noi no’, un suo successo del 1992, il direttore artistico del Festival – accompagnato dal corpo di ballo dell’Ariston – dimostra di essere ancora un animale da palcoscenico. Trascinando il pubblico in sala in applausi scroscianti e autentico visibilio.

“Vi presento il mio fratello Sole e la mia sorella Luna, ha poi esordito Baglioni introducendo i suoi compagni di avventura; Virginia Raffaele e Claudio Bisio. Look di estrema eleganza per tutti i tre mattatori, con Baglioni e Bisio in smoking e la Raffaele con un abito nero decorato da una vistosissima spilla che strizza l’occhio a San Valentino.

La diretta di NewNotizie

Anche stasera, a partire dalle 20.30, NewNotizie vi accompagnerà nella seconda diretta del Festival di Sanremo 2019. Il trio di conduttori, con Claudio Baglioni, Virginia Raffaele e Claudio Bisio, si prepara quindi alla nuova sfida, dopo gli ascolti deludenti di ieri. Ancora sul palco tutti e ventiquattro i cantanti in gara, ma ben dieci ospiti che si alterneranno a loro. E al termine della serata, come di rigore, sarà rivelata la nuova classifica provvisoria (mentre i risultati definitivi si avranno solo nella serata di Sabato, in cui conosceremo anche il nome del vincitore).

La seconda serata del Festival di Sanremo 2019; scaletta e ospiti

Festival di Sanremo 2019, la telecronaca della seconda serata
Cresce l’attesa per la seconda serata di Sanremo

Ma chi saranno gli ospiti speciali di stasera? Stando alle prime indiscrezioni all’Ariston dovrebbe tornare Michelle Hunziker, madrina della scorsa edizione. La soubrette probabilmente si esibirà in uno sketch con Baglioni e il suo team. Seguendo le orme del collega di Sanremo 2018, Pierfrancesco Favino, che nella prima serata di ieri ha vestito i panni iconici di Freddy Mercury in una sfida all’ultimo musical con la Mary Poppins di Virginia Raffaele e il corpo di ballo alla Sister Act.

Grande attesa anche per due colonne portanti del mondo della musica italiana; Fiorella Mannoia e Riccardo Cocciante saliranno infatti sul palco del Teatro Ariston. Dalla musica di ieri a quella di oggi, sarà presente anche uno dei cantanti più amati nel panorama italiano degli ultimi anni. Parliamo, ovviamente, di Marco Mengoni, che festeggerà i dieci anni di carriera con un inedito duetto insieme a Tom Walker.

Tra gli ospiti provenienti dal mondo dello spettacolo non mancheranno Michele Riondino (il “giovane Montalbano”) e l’attrice Laura Chiatti, oltre al duo comico di Pio e Amedeo. Ma a contendersi il palco con Claudio Baglioni sarà anche un altro “gigante” di Sanremo. La seconda serata, infatti, dovrebbe vedere presente fra gli ospiti Pippo Baudo, che ha condotto Sanremo Giovani insieme a Fabio Rovazzi (incoronando come vincitori Einar e Mamhood).

Appuntamento quindi su Rai Uno, alle 20.30, con la seconda serata del Festival di Sanremo 2019. Perchè Sanremo è Sanremo!

Cristina Pezzica

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram